84 partecipanti con disabilità intellettivo relazionale al “10° BocciHabile” a San Vincenzo

Foto 9

La Provvidenza ODV comunica il bel traguardo raggiunto con il 10° torneo BocciHabile Antonio Batistini, rivolto a persone con disabilità intellettivo relazionale, svoltosi giovedì 11 aprile presso il bocciodromo Arci FIB di San Vincenzo. Il torneo è stato realizzato anche grazie al contributo in ambito sociale D:D:R: 18515/18 della Regione Toscana e del Ministro del Lavoro e del comune di San Vincenzo con l’alto patrocinio del CIP Comitato Italiano Paralimpico Toscana e della FIB Toscana. E’ stata una gara appassionante che ha visto coinvolte ben 84 persone (41 ragazze e 43 ragazzi) sul campo del Bocciodromo di San Vincenzo, che ha così ospitato il primo torneo dopo la recente ristrutturazione (l’inaugurazione si è tenuta domenica 7 aprile) che ha portato al rifacimento del terreno di gioco. Gli iscritti alla gara provenivano da tutta la costa toscana, dalla Versilia ad Orbetello e da Montemerano alle pendici dell’Amiata. 15 le associazioni presenti: dalla Versilia i 6 centri gestiti dalla Coop C.RE.A., da Livorno l’ ANFFAS e la Fondazione Scotto, da Rosignano l’ASD Efesto, dal comprensorio della Val di Cornia i centri diurni CST “Fior di Loto” e “Nuvole e Colori” della cooperativa Cuore Liburnia, l’associazione La Provvidenza con “I ragazzi dell’Arcobaleno”, la scuola IPC Ceccherelli, dalla provincia di Grosseto il centro “Il Delfino” di Montemerano e il Centro “Mare” di Orbetello. Gli accompagnatori, tra educatori e volontari, erano 33. In 18 i volontari tra addetti alla logistica e giudici di gara. Alla fine della appassionante gara presso le strutture sportive del comune di San Vincenzo, sotto un susseguirsi di scrosci d’acqua ma comunque al coperto, è stato servito il pranzo ai 135 presenti dai volontari de La Provvidenza, a cui va il nostro plauso per il servizio impeccabile e la delizia del menù. Dopo brevi parole di ringraziamento all’associazione per i servizi resi alle persone con disabilità, alla bocciofila e ai volontari da parte del vice sindaco con delega alle politiche sociali Maria Favilla c’è stata la premiazione con la consegna delle coppe ai vincitori e gli attestati di partecipazione alle 15 organizzazioni presenti nonché gli attestati di ringraziamento agli enti solidaristici, a tutti un gadget ricordo dell’evento. Sono stati momenti, nonostante il maltempo, molto belli di questo sport che riesce a far emergere in queste persone speciali, oltre alla voglia d’integrazione con il pubblico presente e l’amicizia ritrovata nell’incontro con i nuovi e vecchi compagni, dei grandi risultati in termini di potenzialità nella coordinazione oculo manuale. L’entusiasmo che questi ragazzi ci mettono, il desiderio di continuare il gioco riempie di gioia gli organizzatori e dà loro la forza per poter continuare, nonostante i tanti sacrifici e sforzi per la realizzazione della manifestazione. L’organizzazione ringrazia la Bocciofila ed il comune di San Vincenzo per aver messo a disposizione negli ultimi dieci anni gli ottimi impianti, le bocciofile del comprensorio per aver fornito gli arbitri e tutti i volontari per l’impegno alla buona riuscita del torneo.

Categoria Femminile Partecipanti 41
Mengheri Patrizia Fond Scotto
Petrai Lucia Ass.ne La Provvidenza
Carosi Martina IPC Ceccherelli

Categorie Maschile Partecipanti 43
Argenziano Antonio Ass.ne La Provvidenza
Paini Giuseppe Ass.ne La Provvidenza
Menghetti Alessandro IPC Ceccherelli

Quest’anno la Squadra col miglior punteggio è stata l’ASD Efesto con 11,00 punti. Un premio all’associazione più numerosa Ass.ne La Provvidenza con 15 presenze.

G.B.

12/04/2019 at 18:18 Lascia un commento

Giacomo Cecchi riceve il Pegaso per lo Sport della Regione Toscana

dig

Giovedì 11 aprile Regione Toscana ha organizzato al Teatro della Compagnia di Firenze la cerimonia di consegna dei premi “Pegaso per lo Sport”, i riconoscimenti assegnati ogni anno agli sportivi più meritevoli che abbiano ottenuto risultati di rilievo (clicca qui).

Il giovane atleta di Cortona Bocce Giacomo Cecchi è stato tra i giovani premiati: i due argenti ottenuti agli scorsi campionati italiani di Verbania gli sono valsi la menzione. Emozionato, ma tutto sommato spigliato, Giacomo è salito sul palco assieme all’Assessore allo Sport di Regione Toscana Stefania Saccardi, al vicepresidente CONI Toscana Giancarlo Gosti, al Presidente CIP Toscana Massimo Porciani e al vicepresidente di USSI Toscana Francesco Matteini.

12/04/2019 at 07:45 Lascia un commento

Il 25 aprile a Scandicci il 49° Trofeo della Liberazione

manifesto 49° trofeo della liberazione 2019-001

Torna per la quarantanovesima edizione la grande classica del 25 aprile, il 49° Trofeo della Liberazione, gara nazionale a coppia organizzata, come al solito, dalla Scandiccese con sede delle finali al Bocciodromo Comunale Tamiro Martelli di Scandicci.

La novità rispetto all’anno scorso è rappresentata dalla suddivisione in due gare, una riservata alla cat. A-B, l’altra alla C (vedi locandina).

Chi succederà a Valerio Migliori e Stefano Zecchi, vincitori l’anno scorso (clicca qui)?
Le iscrizioni, accompagnate da relative quote come da tabelle federali, sono ricevute dalla società entro e non oltre il 15/04/2019 utilizzando il sistema di “iscrizione on line” oppure tramite dispositivi che attestino l’avvenuta ricezione (fax, mail, R.R, ecc.). La mancata attestazione di pagamento comporta l’esclusione delle relative formazioni dal sorteggio gara. Per quanto non contemplato vige R.T. gioco intern.le – vers. Italia – e relative Disposizioni Tecniche. Il sorteggio verrà effettuato il giorno 19/04/2019.

12/04/2019 at 07:22 Lascia un commento

Pétanque: il 28 aprile la terza tappa a Riparbella

LOCANDINA CIRCUITO PETANQUE 2019 28 APRILE RIPARBELLA

Giunge a Riparbella (PI), laddove tutto è nato, il Circuito Toscana Pétanque 2019 (clicca qui per il regolamento).

Si tratta della terza tappa, denominata “Bocce in collina“, dopo quelle di Massa e di Chianciano Terme, che hanno già delineato un po’ le classifiche (clicca qui).

L’appuntamento è in località Proggi a Riparbella per domenica 28 aprile; anche stavolta si prevede la prova individuale al mattino, dalle 9.30, mentre il pomeriggio toccherà alle coppie.

Si ricorda che la classifica è riservata agli atleti tesserati FIB, ma alle gare possono partecipare anche i non tesserati, dato il carattere promozionale.

 

12/04/2019 at 07:18 Lascia un commento

Raffa: il programma del weekend in Toscana

Bocce a punto

Sabato 13 torna in campo per la penultima giornata la Serie A2 con impegni decisivi per la Follonichese, che ospita la Sanpierina, e per Montecatini AVIS in casa con la Rinascita Budrione.

Serie A2 – Girone 2 – Giornata 13
Follonichese-Sanpierina
Lucrezia PM Group-Scandiccese
Montecatini AVIS-Rinascita Budrione
Rubierese-Edera Marsala

In Prima Categoria Orbetello va a sfidare la Libertas di San Marino nella gara di andata della fase interregionale.

Prima Categoria – Fase interregionale – Andata
Libertas San Marino-Orbetello (rit. 27/4)

In Seconda Categoria invece la Scandiccese invece sfiderà in trasferta i teramani della De Merolis.

Seconda Categoria – Fase interregionale – Andata
De Merolis-Scandiccese (rit. 4/5)

Per quanto riguarda i tornei, sabato 13 aprile si gioca a Il 45 per la quarta prova del Toneo Fiorentino, una prova a coppie (clicca qui per le classifiche).

Domenica 14 invece va in scena a Cortona il 5° Trofeo Valle dei Principi, una gara regionale a coppie per 64 formazione di cat. A-B-C, organizzata da Cortona Bocce. Gara regionale in calendario anche a Follonica dove la Follonichese organizza l’8° Memorial Giampaolo Toni, gara individuale a cui sono iscritti quasi 80 atleti di cat. A-B-C-D.

11/04/2019 at 07:55 Lascia un commento

Bollettino Ufficiale Campionato Promozione Raffa Toscana 2019 – 52

Com-logo-toscana

Sul sito federale http://www.federbocce.it/toscana è pubblicato il Bollettino Ufficiale Campionato Promozione Raffa Toscana 2019 n°52.

Clicca qui per scaricarlo

10/04/2019 at 16:49 Lascia un commento

Boccia Paralimpica alla Fondazione MAiC di Pistoia

dig

Giornata di sport e divertimento alla Fondazione Maria Assunta in Cielo di Pistoia dove gli ospiti della struttura, e non solo, hanno giocato alla Boccia Paralimpica, la disciplina dedicata alle persone con disabilità fisiche più gravi e conseguenti limitazioni funzionali e di movimento. La giornata è stata organizzata da Federbocce Toscana, in concerto con il Comitato Paralimpico Toscana ed è stata propedeutica alla pratica organica e continuativa della disciplina all’interno della struttura nell’ambito di un progetto firmato CIP, Fondazione MAiC e Federbocce Toscana. Vi hanno preso parte 50 persone con disabilità fisica, molte delle quali hanno avuto l’opportunità di effettuare una visita approfondita con un medico classificatore della Federbocce, che li ha aiutati ad intraprendere il percorso. La giornata è stata animata dal Presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti, dai Consiglieri FIB Toscana Armando Martini, Simone Mocarelli, Claudio Mazzei, Stefano Bartoloni, dall’istruttore Gianni Tempesti, da Anna Bruschi, coordinatrice dei progetti per la Fondazione MAiC, il cui Presidente Luigi Bardelli ha appoggiato con entusiasmo l’iniziativa, e dal Delegato CIP Pistoia Gianluca Ghera; a supportarli sono stati gli operatori della struttura. Nell’auditorium della sede pistoiese della Fondazione è stato allestito un campo di misura regolamentare (12.50 x 6 mt.) in cui i potenziali atleti si sono esercitati e hanno poi dato vita e vere e proprie partite, combattutissime. Presa confidenza con le bocce, più morbide e di facile impugnatura rispetto a quelle tradizionali, il gioco è pian piano cresciuto di intensità. Alcuni hanno giocato grazie a uno scivolo, sostenuto da un assistente che lo ha posizionato secondo le indicazioni del giocatore stesso, che ha poi spinto la boccia con la mano, facendo sì che la specialità sia praticabile proprio per tutti. Al termine della giornata il Presidente Gosti ha consegnato il gagliardetto dalla Federbocce alla Presidentessa dell’ASD MAiC (il gruppo sportivo della Fondazione) Maria Chiara Bardelli, tra gli applausi dei partecipanti.

Le foto sulla pagina facebook di FIB Federazione Italiana Bocce Toscana

 

10/04/2019 at 16:28 Lascia un commento

“Giochiamo a Bocce” – Pomeriggio promozionale di bocce paralimpiche il 14 aprile ad Asciano

asciano_volantino giornata promozionale paralimpica del 14 aprile 2019_DEFINITIVO E CORRETTO senza noi di coop.doc_page-0001

Poco dopo l’appuntamento dedicato alla Boccia Paralimpica il 10 aprile alla Fondazione MAiC di Pistoia (clicca qui), non si fermano le iniziative di FIB Toscana che, attraverso il Progetto PortAperta, mira a promuovere la disciplina bocce. Tra i soggetti a cui PortAperta si rivolge, ci sono le persone con disabilità, che saranno protagonisti anche del pomeriggio “Giochiamo a Bocce“, in programma ad Asciano (SI), domenica 14 aprile. Ad organizzarla sono la Bocciofila di Asciano e FIB Toscana, con il patrocinio di Comune di Asciano, CIP Toscana, CONI Toscana e FISDIR Toscana. Nel corso del pomeriggio, che si aprirà alle 14.30, e si concluderà alle 18.30 con una merenda per tutti, i partecipanti potranno avvicinarsi alle bocce, un gioco facile e portatore di benefici per tutti, in particolare le persone con disabilità, sia fisica che intellettivo relazionale.

Per informazioni: Armando Martini (FIB Toscana): 3357292643 – Gianni Materozzi (Bocc. Asciano) 3396921637

10/04/2019 at 10:57 Lascia un commento

Inaugurato il nuovo Bocciodromo di San Vincenzo. La parole del Presidente Giannini

Sono state inaugurate sabato le quattro nuove piste in sintetico al Bocciodromo comunale di San Vincenzo dove è stata anche allestita una mostra fotografica che rievoca la storia della locale Bocciofila. Sabato mattina hanno tagliato il nastro il Sindaco di San Vincenzo Alessandro Bandini, il presidente regionale FIB Giancarlo Gosti e il delegato provinciale Mario Lo Conte con il Presidente della società Ivano Giannini alla presenza delle associazioni sportive del territorio della squadra e della cittadinanza. Nel pomeriggio è stata presentata la squadra e poi si è giocato.

Lungo è il cammino che ha portato a queste nuove corsie del Bocciodromo. Fu gruppo appartenente ai Bocciofili Cecinesi, ma residente a San Vincenzo (Macchi, Macelloni, Bussotti, Becherini e altri) a dare vita nel 1981 alla Bocciofila San Vincenzo. Il gruppo iniziò ad ottenere risultati a livello regionale grazie all’abilità di questi fondatori e di altri. Il piccolo impianto costruito risultò presto insufficiente, perchè utilizzabile solo nella bella stagione. La piccola società, capitanata da Lido Macchi, con i gruppo della polisportiva ARCI-UISP di Adolfo Benvenuti riuscì a raccogliere numerose firme per ottenere dall’amministrazione comunale un nuovo impianto con 4 campi in materiale sintetico. Dal 2008 la presidenza è affidata a Ivano Giannini, che, col suo gruppo, punta a custodire e a migliorare ciò che il gruppo storico è riuscito ad ottenere, grazie anche al sostegno delle amministrazioni comunali che si sono succedute.

Franco Bezzini accettò la sfida e fece costruire il Bocciodromo, Loriano Mencarelli lo inaugurò con l’assessore allo sport Piero Biagi. Carlo Roventini ha sostenuto finanziariamente la Bocciofila. Michele Biagi ha dotato la struttura di un impianto fotovoltaico e dell’aria condizionata, Alessandro Bandini ha permesso il rifacimento dei campi: ogni amministrazione ha contribuito a migliorare il Bocciodromo. Giovanni Basso, presidente dell’Associazione La Provvidenza, ha poi portato al bocciodromo momenti di socialità importanti con le persone disabili. Tanti bambini delle scuole sono passati dal Bocciodromo, trovandolo accogliente e piacevole, come testimoniano le immagini di una mostra fotografica allestita nell’ambiente del Bocciodromo.

Queste le parole del Presidente Giannini: “A volte mi domando: perchè sono qui? Cosa ci faccio? La risposta è una sola: amicizia. Amicizia vuol dire rispettare i patti e le regole valorizzare le virtù, l’amicizia richiede rispetto e un amico deve sempre essere pronto a regalare un sorriso. Sono qui perchè alcuni soci hanno creduto in me, mi hanno mostrato il loro supporto e hanno richiesto il mio sostegno, dei grandi amici tra i quali in particolare, Enzo Macelloni, Franco Becherini, ma soprattutto Sergio Baldi, compagno di scuola che ha fortemente voluto che facessi parte di questa società. Ringrazio i miei collaboratori e la squadra. Ringrazio le autorità intervenute in questa giornata così importante per noi e il Presidente FIB regionale Giancarlo Gosti”.

09/04/2019 at 15:54 Lascia un commento

Domani, 10 aprile, Giornata sulla Boccia alla Fondazione MAiC di Pistoia

Boccia Maic 10 aprile

FIB Toscana, in concerto con il Comitato Paralimpico Toscana, organizza per mercoledì 10 aprile una giornata dedicata alla Boccia Paralimpica e alle bocce paralimpiche, all’interno della Fondazione Maria Assunta in Cielo di Pistoia. L’iniziativa nasce dalla collaborazione intrapresa, tramite un progetto CIP, tra la Fondazione MAiC e la Federbocce Toscana, iniziativa che porterà una ventina di persone con disabilità, frequentatori della Fondazione, a una pratica organica e organizzata della disciplina, con un istruttore FIB che due ore a settimana farà loro “lezione”. La giornata del 10 aprile sarà quindi propedeutica alla regolare pratica e sarà aperta a tutti coloro che vorranno provare. Nell’occasione, coordinata dal delegato CIP Pistoia Gianluca Ghera e dal Consigliere FIB Toscana per l’attività paralimpica Armando Martini sarà presente un medico classificatore della Federbocce, che aiuterà i potenziali atleti ad intraprendere il percorso.

09/04/2019 at 07:46 Lascia un commento

Articoli meno recenti Articoli più recenti


Sito istituzionale Federazione Italiana Bocce Toscana

Corso per Istruttori FIB 1° livello2018

Sportello Aperto

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

aprile: 2019
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 567.176 hits