Posts filed under ‘Striscio’

Campionati regionali 2014: grande festa di sport al bocciodromo di Cecina

Giovanile coppia

Giornata intensa e ricca di sport quella dei Campionati regionali di bocce che si sono svolti al bocciodromo comunale di Cecina, Livorno, il 14 giugno scorso. Davanti a un pubblico numeroso fatto da appassionati bocciofili, curiosi, familiari e accompagnatori sono stati assegnati i titoli regionali petanque, femminili, giovanili coppia e paralimpici. La manifestazione patrocinata dalla Regione Toscana, Provincia di Livorno, CONI Toscana, CIP, FISDIR e Special Olympics e organizzata dalla Federazione Italiana Bocce Comitato Regionale Toscana e dal Comune di Cecina in collaborazione con l’ASD Bocciofila ARCI Cecina e FIB Livorno si è aperta con la prova femminile individuale della specialità raffa che si conclusa con la vittoria di Donatella Toscanini di Cortona Bocce nella Cat. A, Lorita Leonori di Arezzo Bocce nella Cat. B, Sara Naldi della Scandiccese nella Cat. C e Boguslawa Ksepa del C.B. Grossetano nella Cat. D. Conferme e riscoperte per le quattro vincitrici che rappresenteranno la toscana ai prossimi campionati nazionali 21 settembre a Perugia. In gara anche la raffa femminile a coppie, con abbinamento a sorteggio: Rina Francesconi della Migliarina e Enza Lombardi dell’U.S. Affrico hanno conquistato il titolo superando la coppia della provincia di Arezzo composta da Tommasina Fiorenzi di Cortona Bocce e Lorita Leonori di Arezzo Bocce. Sulle corsie dell’impianto di Cecina anche otto coppie di atlete della specialità dello striscio, il gioco tipico toscano: tutto pratese il podio con il titolo regionale andato a Marisa Licausi e Angela Tuci della Bocciofila Maliseti di Prato, seguite dalle compagne di Società Maria Quinto e Anna Roberto.

Il titolo di coppia della raffa giovanile è andato ai ragazzi cecinesi Alessio Lavopa e Alin Grecu entrambi di Arci Cecina, seguiti da Michele Pedri (Arci Cecina) e Arber Hajadaraj (DLF Firenze).

babacar e biggi

Anche la specialità della petanque ha preso parte alla kermesse cecinese: quinta edizione dei Campionati regionali di questa specialità che si sta facendo conoscere sempre più anche in Toscana. La neonata società Pisa Bocce si è presentata con ben 8 atleti ed altri sono giunti da Firenze, Riparbella e anche da Genova. Ed è proprio il genovese Marco Biggi, tesserato per l’ A.S.D. Petanque Pozzo (Ms), ad aggiudicarsi il titolo nel singolare. Dopo un’avvincente semifinale con Enza Lombardi dell’U.S. Affrico di Firenze, in finale ha avuto la meglio sul campione senegalese Babacar Dieng che, nonostante la maggiore esperienza maturata anche con la maglia della nazionale del suo paese partecipando ai Campionati Mondiali del 2012, non è riuscito a cancellare l’ultimo magnifico punto di Biggi. Nel pomeriggio si sono contese il titolo 8 coppie ed in finale è giunto ancora Biggi in coppia con Anna Tamagni di Riparbella che hanno affrontato la coppia di Pisa Bocce formata dal presidente Carlo Lazzeroni e Karim Lamhmar. Dopo una serie di avvincenti giocate il titolo è andato alla coppia di Pisa bocce che, con gli accosti di Lazzeroni e le bocciate di Lamhamar, è riuscita a superare i favoriti Biggi – Tamagni.

Nel corso della mattinata il sindaco di Cecina Samuele Lippi ha preso parte alla manifestazione inaugurando la mostra fotografica “Punti di bocce: aspetti sociali e sportivi del gioco delle bocce”, esposizione che rimarrà aperta fino a sabato 21 giugno, quando saranno gli atleti della raffa maschile a scendere in campo e a chiudere i regionali 2014. La presenza di Lippi è stata un’occasione d’incontro importante per fare il punto sui progetti del Centro tecnico regionale FIB di promozione e preparazione atletica, con particolare riferimento all’attività paralimpica, che ha sede proprio nell’impianto cecinese. Arzilli e DanieleE il bocciodromo di Cecina ha ospitato anche le bocce paralimpiche con gli atleti FIB, FISDIR e Special Olympics. Campione regionale nel singolare FIB è Silvano Arzilli della PoHaFi di Firenze, secondo posto per Tarcisio Fadda. Un premio ad ex aequo per gli atleti FISDIR Alberto Borgesi, Enrico Lotti e Paola Carrone, tutti grandi nomi dello sport paralimpico toscano e non solo, e anche per i giovani di Special Olympics di Efesto Rosignano.

misto ai campionati regionali 2014

Per la prima volta ai Campionati regionali è stata introdotta una prova a coppie miste normodotati-disabili: gli atleti della PoHaFi hanno giocato insieme a Giacomo Gosti (Sestese), Simone Mocarelli (Scandiccese) Maurizio Signorini (Venturina) e Marcello Todaro (Monsummano) con sedie a rotelle fornite da Michelotti. Fra un po’ di sorpresa e un crescente entusiasmo, tutti hanno visto quanto può essere difficile adattare il gioco alle difficoltà fisiche o eseguire un gesto tecnico corretto e, di conseguenza, hanno capito quanto preparati e di livello siano gli atleti disabili toscani. Primo posto in classifica per la coppia Tarcisio Fadda – Maurizio Signorini che ha superato quella composta da Sergio Guasti e Simone Mocarelli.

Al termine della giornata di gare, dirette da Rachid Eljazouli coadiuvato da Giancarlo Lenzi, le premiazioni sono state “orchestrate” dal presidente regionale FIB Giancarlo Gosti, insieme al delegato provinciale FIB Livorno Giorgio Coroni e al presidente della Bocciofila ARCI Cecina Luigi Daniele. Fondamentale per la buona riuscita della manifestazione la perfetta organizzazione della bocciofila ARCI Cecina che ha permesso a tutti i partecipanti di esprimersi al meglio e sentirsi partecipi di una grande giornata all’insegna delle bocce e dell’amicizia ed è stata capace di organizzare momenti conviviali e occasioni di incontro che sono andati oltre lo sport. Ma l’avventura dei Campionati regionali non finisce qui: prossimo appuntamento il 21 giugno dalle 9.30 sempre a Cecina con i migliori atleti toscani della raffa maschile.

Scoprite le foto della manifestazione nella nostra galleria fotografica.

16/06/2014 at 14:35 1 commento

20° Campionato pratese di bocce a striscio: San Paolo, Montemurlo e una finale avvincente

20° Campionato Pratese di bocce

Sabato 17 maggio si è conclusa il 20° Campionato Pratese di bocce a striscio patrocinato dalla Circoscrizione Ovest del Comune di Prato e conclusosi presso il Bocciodromo di San Paolo.

All’edizione del 2014 hanno aderito 16 squadre (provenienti dalle province di Pistoia e Prato e dai Comuni di Prato, Agliana e Montemurlo) che hanno schierato ben 96 giocatori che si sono “cavallerescamente e accanitamente” affrontati da gennaio in poi in una contesa che ha infine visto emergere le squadre di Montemurlo 1, Montemurlo 2, Ferruccia 1 e i padroni di casa del San Paolo. Il sorteggio delle semifinali ha infine messe l’una contro l’altra Montemurlo 1 (capitano Mazzanti G.) e Ferruccia 1 (capeggiata da Todesca A.) mentre l’altra semifinale contrapponeva San Paolo e Montemurlo 2. Diametralmente opposte le due partite: nella prima, accanita e battagliata sino all’ultima boccia, prevaleva di misura il Montemurlo 1 (23 – 20) mentre nell’altra un sontuoso San Paolo, campione in carica e favorito dal fattore campo, vinceva nettamente e senza discussioni sul Montemurlo 2 ( 23 – 11 ). Infine nella finalissima una partita al cardiopalma, spasmodica e senza respiro: il team di San Paolo partiva in testa ed al primo intermedio conduceva per 7 a 5, mentre al secondo arrivava a condurre 14 – 9. Il prosieguo della partita, però vedeva il Montemurlo ridurre gradualmente il distacco per poi arrivare a condurre 21 a 18 in proprio favore.

Il finale, uno dei più belli mai visti in questa ventennale manifestazione, assisteva alla rimonta del San Paolo, che si riportava in parità 21 – 21, prima di cedere a testa alta, davanti ad un avversario che accanto ai classici Mazzanti – Giannini- Nenciarini schierava un inedito Gelli che invece di essere il punto debole della squadra si rivelava un pezzo pregiato, autore di giocate decisive e spettacolari.

Punteggio finale: Montemurlo 23 – San Paolo 21. Una folla strabocchevole salutava entusiasticamente le due squadre alla cerimonia di premiazione tenuta dal Presidente della Circoscrizione, Giovanni Mosca, e dal Coordinatore della manifestazione Luciano Ancilotti, che anche in questa occasione ha curato l’aspetto tecnico e agonistico del campionato. Dopo la consegna dei premi il Consiglio del Bocciodromo di San Paolo ha offerto a tutti i presenti una merenda-rinfresco graditissimo da tutti i numerosi partecipanti.

L.A.

26/05/2014 at 12:57 Lascia un commento

Campionati regionali 2014: tutte le informazioni specialità per specialità

Campionati regionali 2014 Cecina immagine piccola

Sabato 14 giugno torneranno in campo i Campionati regionali 2014: qui trovate le locandine di ogni specialità con tutte le indicazioni e i programmi dettagliati per la petanque individuale e a coppia, i paralimpici, lo striscio femminile a coppia, la raffa femminile individuale e a coppia e la raffa giovanile a coppia. Cliccate sul nome del file per scaricare il .pdf

Campionati regionali 2014 Paralimpici Individuale
Campionati regionali 2014 Petanque Individuale
Campionato regionale 2014 Petanque Coppia
Campionati regionali 2014 Raffa Giovanile Coppia
Campionati Regionali 2014 Striscio femminile coppia
Campionati Regionali 2014 Raffa Femminile Individuale
Campionati regionali 2014 Raffa femminile coppia

 

22/05/2014 at 15:19 1 commento

Al via a Montemurlo il 7° Trofeo Ennio Bertini

Gosti_Giancaterino_Puccini

Si è aperta martedì 20 maggio scorso alla Bocciofila “Pietro Vannucci” di Montemurlo, Prato, la settima edizione del torneo dedicato alla memoria di Ennio Bertini. Bertini era un appassionato bocciofilo di Montemurlo che oltre a fondare la Società “Pietro Vannucci” nel 2001, insieme a Umberto Papi, Graziano Masotti, Marcello Mungai e lo stesso Pietro Vannucci a cui poi la Società fu dedicata, acquistò di suo pugno tutti gli arredi interni dell’impianto di via Grazia Deledda. Anche in punto di morte Bertini non dimenticò la passione per le bocce e dispose che gli eredi offrissero alla Società i set necessari al gioco delle bocce.

Trofeo_Ennio_Bertini_2014
All’apertura del torneo dedicato a questo generoso amico delle bocce, hanno partecipato la nuova presidente dell’Auser “Pietro Vannucci” Renata Puccini, che guida un consiglio di 15 persone fra le quali 8 donne, e la delegata provinciale FIB Prato Maria Claudia Cavaliere. Al “taglio del nastro” anche l’assessore allo sport del Comune di Montemurlo Gianluca Giancaterino che nell’occasione ha accompagnato il presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti.

foto 3 (2)

Al “Trofeo Ennio Bertini”, che si svolgerà tutte le sere dalle 21 per circa un mese, scenderà in campo la specialità toscana dello striscio, molto praticata nella provincia di Prato: assistere a questi incontri è un’esperienza di socializzazione importante che trasmette tutto l’entusiasmo di una specialità di gioco capace di riunire attorno ai tipici campi baulati persone di generazioni e di origini diverse.

21/05/2014 at 14:59 Lascia un commento

Campionati regionali 2014: tutte le disposizioni

Campionati regionali 2014 Cecina Manifesto 3 date copy

I Campionati regionali di bocce 2014 si disputeranno in una unica prova presso la Bocciofila ARCI CECINA, Livorno, e il bocciodromo comunale di Cecina sarà sede organizzativa e di svolgimento di tutte le finali. Ecco il .pdf con tutte le informazioni, le disposizioni e il regolamento: scaricatelo e consultatelo cliccando su Disposizioni Campionati regionali Toscana 2014.

21/05/2014 at 13:00 Lascia un commento

Striscio: prosegue a Montemurlo il primo Torneo singolo femminile

Donne striscio

Le atlete della Bocciofila Galilei di Prato

Più di 60 giocatrici provenienti da tutta la toscana si stanno misurando a Montemurlo nel primo Torneo singolo femminile della specialità dello striscio, il più modo più tradizionale di giocare a bocce della nostra regione. Iniziato alla fine di marzo, il Torneo si protrarrà fino alla fine del mese di aprile con appassionanti partite sulle corsie dell’impianto della Società Pietro Vannucci.

Molte delle giocatrici in gara sono approdate al gioco delle bocce in modo autonomo, senza essere spinte da tradizioni familiari e si sono appassionate a questa specialità che racconta di tradizione, ma guarda al futuro con sempre nuove iniziative che coinvolgono le comunità in uno sport accessibile e divertente che può migliorare la qualità della vita di tutti, normodotati e disabili.

Nella foto le atlete della Bocciofila Galilei di Prato: da destra Irene Iannelli, al centro Teresa Candela e a sinistra Franca Bini fresca reduce dalla vittoria nel “derby” con Grazia Nebbia di Maliseti, superata per 9 a 5.

Calendario torneo femminile Montemurlo

09/04/2014 at 13:12 Lascia un commento

Prato vince il 6° Gonfalone d’Oro

20140329-183329-FedericoBiagini

Si è conclusa con la vittoria della squadra del Comune di Prato la sesta edizione del Gonfalone d’Oro, il torneo di bocce a striscio che ogni anno porta le rappresentative dei Comuni toscani a misurarsi sui campi baulati della più tradizionale delle specialità boccistiche della nostra regione. Svoltosi dal 17 al 29 marzo, il torneo ha interessato tutte le Società del territorio pratese in una manifestazione che ha valorizzato lo sport, ma anche l’accoglienza, l’integrazione e le pari opportunità con una serie di iniziative collaterali che hanno coinvolto, informato e stimolato alla riflessione numerosi cittadini e associazioni pratesi come il Panathlon Club di Prato.

20140329-165704-FedericoBiagini
La formazione di Prato, composta dal capitano Antonio Magaletta e Giovanni Magnolfi, Raniero Borghesi, Luciano Maffi, Sergio Frati e Marco Galassi, ha superato in finale per 18 a 9 la squadra di Agliana che aveva messo in campo Ruggero Gorini, Antonio Todesca, Emanuele Todesca, Giancarlo Pomposi, Rocco Fioriello e Rodolfo Ruffo. Agliana, seconda anche quest’anno, nulla ha potuto al cospetto della favorita Prato in un match che non ha deluso le aspettative del pubblico e dell’assessore Matteo Grazzini che, oltre alla presenza durante la finale, ha partecipato con entusiasmo a diverse serate della manifestazione e ha anche provato a giocare a bocce.

20140329-162621-FedericoBiagini
Fra le squadre finaliste che hanno disputato le eliminatorie del sabato alla bocciofila di Montemurlo, in un clima di grande accoglienza e disponibilità, c’era anche quella di Scandicci, giunta poi al terzo posto, con atleti provenienti dalla specialità della raffa: Simone Mocarelli, Marino Cambi, Ivano Ricci e Michele Di Chirico sono stati gli unici capaci di mettere in difficoltà la compagine pratese. I giocatori della raffa, alcuni dei quali titolari nella squadra che gioca nel Campionato di serie C, si sono meravigliati del calore, della partecipazione e del tifo che nel corso della gara li ha accompagnati  in ogni azione, gratificando il loro debutto sui campi baulati. “Sembrava di essere in un’arena” ha detto poi Ivano Ricci, atleta abituato a competizioni di alto livello. Passione genuina per una specialità tradizionale tipica della società contadina spesso sottovalutata, ma che in realtà porta ancora dentro di sé valori e motivazioni che sono una cosa sola con la nostra regione. E far parte della squadra del proprio comune per molti è un onore e le selezioni sono difficili e non prive di compromessi.

20140329-182322-FedericoBiagini

Armando Sampietro, presidente della Bocciofila Galilei, ha coordinato con cura tutta la manifestazione dedicando un’attenzione particolare alla giornata della finale che ha visto la partecipazione di oltre 200 persone. Gianni Magnolfi, per l’occasione “braccio destro” del presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti, è stato sempre presente sia a livello tecnico che organizzativo diventando un riferimento di tutto il torneo: nel suo modo affabile e garbato ha saputo mediare e far fronte a tutti gli impegni assecondando le esigenze delle squadre e dei partecipanti, sempre nel rispetto dell’equità e valorizzando le potenzialità di tutte le bocciofile del territorio pratese. “E proprio il coinvolgimento di tutte le bocciofile di Prato e provincia” dice Gosti “è stata la cifra caratterizzante di questa edizione del Gonfalone dove tutte le società hanno contribuito all’organizzazione della manifestazione realizzando momenti di festa e di intrattenimento per i giocatori e tutti gli appassionati che hanno seguito la squadra del proprio Comune fino alla finale di Viale Galilei”. Non è il primo Gonfalone d’Oro vinto dalla rappresentativa del Comune di Prato, ma questo ha il sapore tutto speciale di un successo conquistato “in casa”: oggi il Gonfalone è “in mano” alle Società che lo hanno meritato, ma a breve, in una cerimonia ufficiale, verrà consegnato all’assessore Grazzini per essere esposto nei locali del Comune.

20140329-162306-FedericoBiagini

Sabato 29 è stato anche il giorno della premiazione delle immagini vincitrici del concorso fotografico “Punti di Bocce”, 50 fra le migliori sono state esposte al Cassero medievale in una mostra a cavallo fra storia e futuro curata da Federico Biagini, ma le prime tre individuate da una commissione di tecnici sono state quelle di Francesco Rosella, primo classificato con “Giocatore di Bocce”, seguito dalla “Bocciata di volo” di Fenzo Ferrari. Terzo classificato “Il campione” di Rodolfo Tagliaferri.

 

Classifica 6° Gonfalone d’Oro
1° posto – Prato
2° posto – Agliana
3° posto – Scandicci
4° posto – Lucca

Per consultare la galleria fotografica curata da Federico Biagini e Silvia Buscaino cliccare qui.

 

 

02/04/2014 at 11:20 1 commento

Gonfalone d’Oro: sabato 29 marzo a Prato si conclude la sesta edizione del torneo fra comuni toscani

20140325-221652 - QuartiFinale- FedericoBiagini

Sabato 29 marzo si conclude la sesta edizione del Gonfalone d’Oro, il torneo di bocce a striscio fra Comuni toscani, che si è svolto a Prato città europea dello sport 2014.Tante le rappresentative dei comuni in gara che hanno giocato sulle corsie di tutti gli impianti del territorio pratese. Le società pratesi hanno accolto con amicizia e disponilibiltà tutte le compagini degli altri comuni in una gare fra “campanili” diventata ormai tradizionale.

A Montemurlo alle 9.00 si giocheranno le eliminatorie per due posti delle semifinali. Già qualificate Prato e Agliana, provenienti dalle selezioni serali che si sono svolte nei quindici giorni del torneo. Alle 16.30 via alle semifinali e, a seguire, la finale e la premiazione alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Prato Matteo Grazzini.

VI Gonfalone d'Oro Prato Immagine volantino

Ma sabato è una giornata importante anche per i ragazzi che, in occasione della Giornata della Carta etica dello Sport della Regione Toscana, avranno la possibilità di provare a giocare a bocce nella mattinata all’Oratorio di Sant’Anna, luogo scelto anche per la premiazione del concorso creativo dedicato alle scuole pratesi che hanno aderito al progetto “Bocce, tutti in gioco” e del concorso fotografico “Punti di bocce“. Le immagini fotografiche e i lavori dei ragazzi saranno visibili fino alle 18 nella mostra allestita presso il Cassero medievale di Prato.

28/03/2014 at 14:51 Lascia un commento

VI Gonfalone d’Oro: cresce la partecipazione in vista dei quarti di finale

Matteo Grazzini gioca a bocce al gonfalone 2014

Anche l’Assessore allo Sport di Prato Matteo Grazzini gioca a bocce e lo fa in occasione della sesta edizione del Gonfalone d’Oro che si sta svolgendo negli impianti del territorio pratese e terminerà sabato 29 marzo al bocciodromo di viale Galilei. Insieme a lui, in un clima di festa che ha coinvolto tutti i bocciofili accorsi a vedere la gara fra Pistoia e Prato (vinta dalla compagine di casa), hanno scoperto la specialità toscana dello striscio e quella “d’importazione” della petanque anche gli amici del Panathlon Club di Prato.

L'assessore con lo staff FIB Toscana

Stasera partono i quarti di finale: la rappresentativa del Comune di Agliana giocherà con quella di Montale alle 21 alla bocciofila San Paolo. Domani, invece, sarà la volta delle squadre di Prato e Fucecchio sul campo di Maliseti e venerdì, con una piccola variazione sul programma, sarà il momento della gara femminile, sempre a Maliseti.

La squadra del Comune di Prato

Come sta andando questa edizione del Gonfalone? Dal punto di vista sportivo si è registrata la clamorosa débâcle del favorito Montemurlo ad opera di Montespertoli, a sua volta superato dalla compagine di Agliana, Comune che ha ospitato la scorsa edizione della manifestazione. La squadra di Castelfranco ha invece superato quella di Montelupo, ma poi ha dovuto arrestare la sua avventura al Gonfalone al cospetto di quella di Montale. Di questo match abbiamo le belle foto di Silvia Buscaino e Federico Biagini: cliccate qui.

Dal punto di vista sociale la manifestazione sta riuscendo nel principale intento di aggregare cittadini di tutte le età attorno alla tradizione e al futuro di un gioco così radicato nel territorio tanto che a Prato e provincia si contano più di dieci società bocciofile attive.

La squadra del Comune di Pistoia

Domenico Iannaccone ci ha regalato una galleria fotografica della serata che trovate qui.

 

26/03/2014 at 14:30 Lascia un commento

Prato supera Signa nella prima gara del VI Gonfalone d’Oro

Gruppo sorridente al VI Gonfalone Oro Prima Partita foto di Federico Biagini

Si è aperto con il successo della formazione pratese composta da Antonio Magaletta (capitano e del bocciodromo Galilei 1), Giovanni Magnolfi ( Galilei 2), Raniero Borghesi (San Paolo), Luciano Maffii (La Romita), Sergio Frati ( Maliseti) e Marco Galassi (Baracca) sulla squadra di Signa per 18 a 2 la prima gara della sesta edizione del Gonfalone d’Oro, il torneo di bocce a striscio fra Comuni della Toscana che quest’anno si svolge a Prato dal 17 al 29 marzo. “E’ stato un piacere per noi poter accogliere la richiesta di ospitare questa manifestazione – ha affermato l’assessore allo Sport Matteo Grazzini -, forti anche della recente inaugurazione del nuovo bocciodromo, della tradizione delle bocce in città e della nomina di città europea dello sport del 2014″. Silvia Buscaino e Federico Biagini hanno seguito per FIB Toscana la gara: qui trovate la bella galleria fotografica che ci hanno regalato.

La formazione del Comune di Prato al VI Gonfalone Oro foto di Federico Biagini

Il ricco programma della manifestazione prosegue stasera con “Storia delle bocce” che sarà raccontata con testimonianze e ricordi del gioco più antico del mondo alla Bocciofila Reggiana. Maggiori informazioni sul comunicato ufficiale qui.

18/03/2014 at 13:13 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva 2017/2020

Tutti i documenti dell'Assemblea Elettiva

Bocce in Toscana

Sportello Aperto

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

XXI Coppa Città di Torrita

XXI Coppa Città di Torrita

XXI Coppa Città di Torrita

Altre foto

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 444,056 hits