Posts filed under ‘Iniziative’

Cortona Bocce alla Notte Bianca dello sport di Camucia

Torna il 23 giugno l’appuntamento con la Notte Bianca dello Sport organizzata dall’Assessorato allo sport del Comune di Cortona, con la collaborazione delle associazioni sportive del territorio, tra cui la A.S.D. Cortona Bocce.

Giunta ormai alla terza edizione, la manifestazione sarà presentata ed inaugurata alle ore 17,30 presso la piscina comunale di Camucia alla presenza del campione olimpico di ciclismo Paolo Bettini e della pluricampionessa olimpica nel fioretto la jesina Valentina Vezzali.
Oltre a questi ospiti di eccezione saranno presenti delegazioni delle associazioni sportive, il Gruppo Storico Città di Cortona e le autorità locali.

Dopo l’inaugurazione la manifestazione entrerà nel vivo. Lungo le strade di Camucia le associazioni sportive avranno allestito speciali campi per permettere ai cittadini di cimentarsi nei vari sport e promuovere la propria disciplina.

Non solo sport comunque, tanti gli eventi collaterali tra cui musica dal vivo, moda, degustazioni e ovviamente negozi aperti, il tutto fino a notte inoltrata. Per chi fosse in zona, il consiglio è quello di passare dallo stand della Cortona Bocce che sarà posizionato in via Sandrelli.

#nottebiancadellosport2017

Giulia Pierozzi

23/06/2017 at 15:20 Lascia un commento

A Pistoia un serata fra sport bocce e futuro del bocciodromo

Simpatica serata al bocciodromo di Pistoia dove si sono confrontate le rappresentative di Firenze, Prato, Pistoia e Monsummano. Sono intervenuti anche il Presidente regionale Giancarlo Gosti e Simona Pallini, candidata al Consiglio comunale della città. Fra una partita e l’altra c’è stato modo di mettere in luce le problematiche della struttura che la signora Pallini si è impegnata a riportare all’attenzione delle istituzioni.

La serata, rallegrata da un appetitoso buffet offerto dalla bocciofila pistoiese del presidente Panichi, si è conclusa con la vittoria della rappresentativa di Prato.

12/06/2017 at 13:51 Lascia un commento

“I sapori di Toscana in Bocciofila”: lunedì 8 maggio alla Sestese

Sport ed enogastronomia lunedì 8 maggio dalle 19.00 alla ASD Bocciofila Sestese con “I sapori di Toscana in Bocciofila”, una serata speciale con degustazione di prodotti tipici toscani a cui seguirà un torneo di bocce fra giornalisti e rappresentanti di Enti e Istituzioni locali. Si ripete ancora una volta sulle corsie del bocciodromo di via Massimo d’Azeglio un evento che unisce uno sport antico come le bocce alle eccellenze agroalimentari del territorio, un connubio speciale capace di sintetizzare un’idea di toscana legata alla tradizione e al contempo orientata al futuro.

L’evento è inserito nell’ambito dei Campionati regionali di Bocce 2017 in corso fino al 14 maggio e patrocinati da Regione Toscana, Comune di Sesto Fiorentino, Coni Toscana e CIP Toscana, ed è realizzato insieme all’ Associazione Toscana in Style, in collaborazione con USSI Toscana e Arga Toscana con la partecipazione della sommelier AIS Associazione Italiana Sommelier – Toscana Zita Regina Da Silva.

I sapori di Toscana in Bocciofila” è sostenuta con i propri prodotti dal Consorzio Vino Chianti Classico, dal Consorzio di promozione e tutela del Pane Toscano Dop, dal Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP e dal Salumificio Fratelli Conti del signor Carlo Conti, referente dei produttori del Presidio Slow Food della Mortadella di Prato.

05/05/2017 at 06:10 Lascia un commento

Cortona Bocce Juniores candidata al premio “Sportivo dell’anno”: si vota on line fino al 15 marzo

Cortona Bocce Juniores Torna anche nel 2017 il premio “Sportivo dell’anno” e il “Premio Sport e solidarietà” nato dalla partnership fra Valdichianaoggi.it e l’Assessorato allo Sport del Comune di Cortona: fra i cortonesi che si sono distinti con particolari risultati sportivi nell’anno 2016 e le società sportive e quelle persone che hanno saputo dare uno spiccato contributo nel campo sociale, della inclusione, della solidarietà c’è anche Cortona Bocce Juniores!

Si potrà votare dalle ore 10 di giovedì 2 Marzo alle ore 20 di mercoledì 15 Marzo. Tutte le info sul sito Valdichianaoggi.it.

03/03/2017 at 13:00 Lascia un commento

Sportello Aperto segnala: incontro su “Il ruolo del Procuratore Sportivo”

panathlonPanathlon International di Firenze organizza il 6 marzo alle ore 19.30 presso l’aula magna del CONI Regionale Toscana in via Irlanda, 5 a Firenze l’incontro dal titolo “Il ruolo del Procuratore Sportivo”. Parteciperanno alla serata condotta dal giornalista Francesco Matteini
vice Presidente Unione Stampa Sportiva Italiana, Furio Valcareggi (procuratore calcio), Andrea Forti (procuratore basket), Leonardo Caponi (procuratore Volley maschile), Edoardo Vannucci (procuratore volley Femminile e Tennis).

Per maggiori informazioni e conferma presenza inviare unai mail a segreteria.panathlonfirenze@gmail.com.

02/03/2017 at 07:00 Lascia un commento

“Le Risorse nello Sport: genitori, figli, allenatori” al centro del convegno di Camucia dedicato alla Carta Etica dello Sport

dav

Sabato 18 Febbraio presso il Centro Sociale di Camucia si è tenuto un particolare convegno dal titolo “Le Risorse nello Sport: genitori, figli, allenatori. – Riflessioni sulla Carta Etica dello Sport, per una pratica sportiva sana e portatrice di valori positivi.”

La mattinata aveva lo scopo di segnare una linea di continuità tra il corso tenuto dal Centro Co.me.te (Centro Studi Psicologia Sistemica – Consulenza, Mediazione, Terapia) ed appena terminato ed un nuovo progetto che il centro stesso, grazie al Comune di Cortona, si appresta a cominciare.

Il corso dal titolo “Lo Sport, star bene insieme. Sport e prosocialità” rivolto agli allenatori di varie discipline sportive del territorio cortonese, fatto da 10 incontri per la durata complessiva di una anno, è stato descritto ed illustrato con entusiasmo, in particolar modo dagli allenatori partecipanti, tra cui Lidio Barboni, Direttore Tecnico della Cortona Bocce, mentre le dottoresse hanno anticipato le argomentazioni del nuovo corso, rivolto ai genitori dei ragazzi che praticano sport.

Alla mattinata hanno partecipato molti componenti della Cortona Bocce, i quali hanno potuto ascoltare le riflessioni finali degli allenatori, relativamente ai principi e valori sanciti dalla Carta Etica dello Sport e dalle carte, frutto del patto di collaborazione del Comune di Cortona con il Panathlon di Arezzo, Carta dei Diritti dei Ragazzi nello Sport e Carta dei Doveri del Genitore nello Sport.

platea-convegno

È stata inoltre data possibilità ai presenti di poter discutere degli stessi principi, attraverso un lavoro effettuato in gruppi, ciascuno dei quali ha poi illustrato alla platea quanto scaturito dalla discussione, il tutto alla presenza del Presidente del Panathlon Piero Ferruzzi, del referente dell’ufficio sport della provincia di Arezzo Guido Perugini e del Presidente del Coni Provinciale di Arezzo Giorgio Cerbai, i quali hanno preso parola esprimendo commenti positivi per il percorso intrapreso dall’Amministrazione comunale ma anche per gli spunti di riflessione emersi nel corso della mattinata.

discussione-di-gruppo

A rappresentare il comune di Cortona, l’Assessore Sport, Sociale, Sanità e Ambiente Ing. Andrea Bernardini, che ha ricordato a tutti che il Comune e le Società Sportive hanno sottoscritto la Carta Etica dello Sport nell’anno 2015.

Giulia Pierozzi

22/02/2017 at 16:41 Lascia un commento

Giovani bocciofili premiati alla Festa del Veterano sportivo a Cecina

Premio veterani dello sport.jpg

Domenica 27 novembre si è svolta a Cecina la tradizionale Festa del Veterano sportivo organizzata dalla locale sezione “Giorgio Chiavacci” dell’Unione nazionale Veterani dello sport, arrivata alla trentesima edizione, durante la quale è stato assegnato il titolo di “Atleta dell’Anno” alla presenza del sindaco Samuele Lippi e dei dirigenti nazionali e regionali dell’Unvs.

alessia.jpg
Oltre al ventunenne Dario Verani, campione di nuoto, risutato il migliore atleta del 2016, sono stati assegnati numerosi riconoscimenti ad altleti e realtà sportive della zona che hanno ottenuto risultati importanti nel corso dell’anno.

omar.jpg

Per le bocce un premio è andato al giovane Michele Pedri di Cecina Bocce e ai dodici bocciofili “in erba” che hanno vinto la Coppa Toscana Junior (nella categoria Progetto scuola) e ai loro istruttori Alessia Marchi e Omar Nardini. Ecco i loro nomi: Cesare Daniele, Libero Bertoli, Anita Palombo, Greta Bianco, Viola Daniele, Raffael Beckert, Giulia Cresti, Filippo Profeti, Alice Cecchetti, Valentino Grilli, Giulia Profeti e Mattia Napoleone. Fra gli “Atleti distintisi nel 2016” c’è anche Jean Paul Pacini, che oggi veste la maglia della Montecatini Avis, campione italiano bocce Under 18.

Roberto Pace

08/12/2016 at 07:00 Lascia un commento

Fino al 5 dicembre la mostra “Lo sport fiorentino e l’alluvione del ’66”

IMG_7130.JPG

La mostra documentaria “Lo sport fiorentino e l’alluvione del ’66” si è inaugurata ieri nell’Auditorium del palazzo del Pegaso, alla presenza di molti appassionati e volti noti della storia dello sport fiorentino e di Eugenio Giani – presidente dell’Assemblea Toscana, Salvatore Sanzo – presidente CONI Toscana, Giancarlo Gosti – vicepresidente CONI Toscana e presidente FIB Toscana e Luca Giannelli – curatore della mostra.

IMG_7126.JPG

Per le bocce della Toscana presenti anche la consigliera regionale FIB Enza Lombardi, in rappresentanza del Comitato provinciale di Firenze Fabio Gazzaniga e il delegato provinciale FIB Siena Armando Martini e diversi rappresentati di società.

IMG_7142.JPG

Immagini e parole visibili a ingresso libero fino al 5 dicembre che raccontano i giorni terribili del novembre ’66, i danni subiti e la grande capacità di rinascita dell’associazionismo sportivo fiorentino. Dalle storiche Società d’acqua che avevano le proprie sedi lungo il fiume fino alle strutture del centro storico, passando per il parco delle Cascine o le zone di Bellariva e piazza Beccaria furono enormi i danni e la distruzione, ma anche grande la capacità di rialzarsi.

IMG_2018.JPG

“La spinta che lo sport seppe dare fu fondamentale. Lo sport fiorentino fu uno dei principali attori della rinascita, con la sua risposta immediata e piena di forza, i sodalizi attorno alle società sportive, e con l’idea di portare le Olimpiadi a Firenze otto anni più tardi. Una idea lanciata da Giordano Goggioli – ha dichiarato Eugenio Giani nel comunicato ufficiale –, che ebbe un’eco incredibile. Fu la città a dover fare un passo indietro, troppe le cose da fare negli anni immediatamente successivi, ma il mondo intero aveva accolto quella proposta con entusiasmo”.

IMG_2014.JPG

“Lo sport è stato un fattore decisivo nell’aggregazione e coesione attorno ad un obiettivo comune”, ha scritto nel saluto ufficiale il presidente del Comitato regionale del Coni, Salvatore Sanzo. “Sportivi, dirigenti e atleti al fianco dei cittadini” e le giunte del Coni “diedero un contributo fondamentale per ridurre gli oneri economici”.

IMG_2016.JPG

Alla mostra seguirà una pubblicazione delle edizioni dell’Assemblea del Consiglio regionale aperta alle realtà sportive che in tutta la regione furono colpite da quel disastro, come, per citarne una, il bocciodromo di Grosseto.

IMG_2015.JPG

“Questa mostra – ha dichiarato il presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti – vuole essere un piccolo tassello di storia del mondo sportivo fiorentino. Lo sport vissuto non solo come risultato agonistico, ma anche come positivo “movimento sociale”. Nell’occasione dell’alluvione di Firenze del 1966 il mondo sportivo mise a disposizione della collettività le sue specificità organizzative e gli impianti non danneggiati. Atleti, Tecnici e Dirigenti, che subito si fecero carico dei primi soccorsi, immediatamente dopo si dedicarono con impegno e intraprendenza alla riattivazione delle proprie attività sportive che in alcuni casi divennero spinta ed esempio di possibile rinascita per tutta la cittadinanza”.

02/12/2016 at 17:42 Lascia un commento

Dal 1° al 5 dicembre in Consiglio Regionale a Firenze la mostra “Lo sport Fiorentino e l’Alluvione”

14907028_1253588868031736_3560913562763133563_n

Inaugurazione oggi giovedì 1 dicembre alle ore 11,30 nell’Auditorium del Consiglio regionale della Toscana in via Cavour 4 a Firenze della mostra fotografica “Lo sport fiorentino e l’alluvione del 1966“, nata da un’idea del presidente FIB e vice Presidente CONI Toscana Giancarlo Gosti e promossa e realizzata dal Coni Toscana con la collaborazione della Presidenza del Consiglio regionale della Toscana e del Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi Ussi per ricordare attraverso alcune immagini significative – alcune delle quali inedite – il drammatico evento di 50 anni fa che investì anche molte società sportive.

Lo sport a Firenze che nella sua gloriosa tradizione aveva regalato campioni, medaglie, titoli, scudetti e bellissime storie umane subì un duro colpo. Furono moltissimi gli impianti coinvolti o cancellati da quella terribile piena, a cominiare dalle storiche “società d’acqua” che da sempre avevano vissuto in riva all’Arno, e poi le palestre e le strutture del centro, lo storico Parco delle Cascine, così come la zona di Bellariva e di piazza Beccaria, senza contare le molte altre piccole strutture sportive e i tantissimi campi minori di calcio dislocati nelle varie zone della periferia.

La mostra è stata curata dallo storico Luca Giannelli e si concluderà il 5 dicembre. L’ingresso è libero.

Fonte: Ussi

01/12/2016 at 10:35 Lascia un commento

Lo Sport fiorentino e l’alluvione del 1966

invito-sport-alluvione
Giovedì 1 dicembre 2016  alle ore 11,30 presso l’Auditorium della Regione Toscana, via Cavour, 4 – Firenze, alla presenza di Salvatore Sanzo, presidente CONI Toscana, e Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, si inaugura la mostra documentaria dal titolo Lo Sport Fiorentino e l’alluvione del 1966”.
Lo sport fiorentino e l’alluvione del ’66: una mostra documentaria nell’Auditorium del palazzo del Pegaso racconterà quei giorni terribili e lo sforzo per la ricostruzione. L’inaugurazione si terrà giovedì primo dicembre alle 11.30, alla presenza del presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani e del presidente del Comitato regionale del Coni, Salvatore Sanzo. Un omaggio allo sport fiorentino, a cinquant’anni dall’alluvione. Nella città in ginocchio, ma animata dalla voglia di rialzarsi, anche lo sport, con la sua storia quasi centenaria che aveva regalato campioni, medaglie, titoli, scudetti e bellissime storie umane, subì un duro colpo. Tantissimi gli impianti coinvolti o cancellati: le storiche ‘società d’acqua’, che da sempre avevano vissuto in riva all’Arno, le palestre e le strutture del centro, lo storico Parco delle Cascine con le sue strutture, le zone di Bellariva e piazza Beccaria. Danni anche agli impianti della cosiddetta periferia sud e nord della città, e di alcuni comuni limitrofi. Si salvarono, grazie alla loro posizione in rilievo, alcuni impianti storici fra cui gli Assi Giglio Rosso sul viale dei Colli, la popolare pista di pattinaggio “Bologna” al Piazzale, gli impianti di Campo di Marte, il Centro Tecnico di Coverciano, il Palazzetto dell’ITI in via Dei, la “Montagnola” all’Isolotto, le strutture del Poggetto. Subito la risposta di sportivi, dirigenti e atleti che si adoperarono con tenacia e caparbietà, poi l’impegno del Coni nazionale e regionale. Dopo pochi mesi già le prime riaperture. Anche lo sport rialzava la testa, a Firenze.

 

Fonte: Comunicato stampa Regione Toscana

Cliccare sul nome del file per scaricare l’invito:

invito-sport-alluvione

29/11/2016 at 10:46 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Assemblea Regionale Ordinaria Elettiva 2017/2020

Tutti i documenti dell'Assemblea Elettiva

Bocce in Toscana

Sportello Aperto

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

XXI Coppa Città di Torrita

XXI Coppa Città di Torrita

XXI Coppa Città di Torrita

Altre foto

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 443,679 hits