Posts filed under ‘Petanque’

Triathlon Bocce: a Pisa il montecatinese Angius si laurea campione 2019

Dopo il rinvio per maltempo, è andata in scena sul Viale delle Piagge di Pisa nel pomeriggio di sabato 26 ottobre la finale del Campionato di Triathlon Bocce 2019, organizzato dalla FIB Pisa che ha visto sfidarsi i vari atleti in tre delle discipline riconosciute dalla Federazione Italiana Bocce: la Pétanque, la Raffa e il gioco tradizionale dello Striscio. Ad aggiudicarsi la seconda edizione della manifestazione è stato Giovanni Angius della Montecatini AVIS, giocatore di Raffa, davanti a Stefano Sirianni della ASD Pisa Bocce, rappresentante della Pétanque e a Gabriele Bianchi (Circolo Stagno), giocatore di Striscio. Le premiazioni sono state effettuate dal Presidente di FIB Toscana Giancarlo Gosti e dal delegato FIB Pisa Carlo Lazzeroni.

29/10/2019 at 11:47 Lascia un commento

Triathlon Bocce: Play off finale tra Sirianni, Bianchi, Angius e Carlini – Giovedì 24 alle 16:30 sul Viale delle Piagge grande finale per assegnare il titolo del 2019

Triathlon Bocce - Finalisti

Nella foto i quattro finalisti prima di una gara di raffa: da sx. Carlini, Sirianni, Angius e Bianchi

Si è chiuso nelle settimane scorse il campionato Triathlon Bocce organizzato dalla FIB Pisa che ha visto impegnati i vari atleti in tre delle discipline riconosciute dalla Federazione Italiana Bocce: la Petanque, la Raffa e il gioco tradizionale dello Striscio. Divisi in due gironi da sette, gli atleti si sono affrontati da maggio fino ad ottobre giocando sul Viale delle Piagge (a Petanque), al Bocciodromo di Pieve a Nievole (a Raffa) e nei pallai del Bar Gigi di San Prospero e di Stagno (le gare di Striscio). I primi due classificati nei due gironi, quattro atleti in tutto, si affronteranno nei prossimi giorni per assegnare il titolo di campione del 2019.
Nel Girone A a mettersi fin dall’inizio in grande evidenza e ad arrivare davanti a tutti è stato il vincitore dello scorso anno, Stefano Sirianni, giocatore dell’Asd Pisa Bocce; a lottare fino all’ultima giornata per conquistare il secondo posto sono stati tre atleti: Giovanni Angius (Avis Montecatini)Stefano Setaro (Pieve a Nievole) e Gianfranco Agostini (Guasticce); a prevalere ed accedere alla fase finale a quattro è stato, con pieno merito, il raffista Giovanni Angius.
Nel Girone B a prevalere in maniera netta è stato il giocatore dello striscio Gabriele Bianchi (Stagno), che ha ben figurato anche nelle altre due discipline proposte. Lotta a due fino alla fine per il secondo posto, con Luciano Carlini (Asd Pisa Bocce) e Bruno Giannini (U.S. Affrico), che hanno chiuso il loro percorso a pari merito in classifica generale: a conquistare l’accesso per la fase dei play off, in virtù degli scontri diretti favorevoli, è stato Carlini.

Giovedì 24 alle 16:30 a Pisa, sul Viale delle Piagge, si svolgeranno le gare di petanque per il grande finale: a seguire si terranno le premiazione dei 14 partecipanti, con la presenza del presidente regionale FIB Giancarlo Gosti e del delegato provinciale FIB Carlo Lazzeroni.

Questa la classifica finale dei due gironi, in attesa della finale play off tra i primi due classificati dei due gironi.

Girone A:
1) Stefano Sirianni (Asd Pisa Bocce) 28 punti;
2) Giovanni Angius (Avis Montecatini Terme) 24 p.;
3) Stefano Setaro (Pieve a Nievole) 20 p.;
4) Gianfranco Agostini (Guasticce) 18 p.;
5) Claudio Mazzei (Pieve a Nievole) 12 p.;
6) Liborio Pittà (Asd Pisa Bocce) 10 p.;
7) Giovan Battista Marranchelli (Asd Pisa Bocce) 8 p.
 
Girone B:
1) Gabriele Bianchi (Stagno) 30 punti;
2) Luciano Carlini (Asd Pisa Bocce) 22 p.;
3) Bruno Giannini (U.S. Affrico) 22 p.;
4) Mario Gioli (Asd Pisa Bocce) 20 p.;
5) Carlo Lazzeroni (Asd Pisa Bocce) 14 p.;
6) Pietro Marranchelli (Asd Pisa Bocce) 7 p.;
7) Paolo Duè (Asd Pisa Bocce) 4 p.

22/10/2019 at 07:59 Lascia un commento

Petanque: la rappresentativa toscana al “2° Trofeo Lazio Petanque” di Sora

Si è svolto a Sora (Frosinone) nell’ultimo weekend di settembre il “2° Trofeo Lazio Petanque” la bella competizione a squadre “esagonale”, con la presenza della Campania, (con due squadre) del Lazio (con due squadre), della Toscana e dell’Umbria. Invitate all’evento anche Emilia-Romagna e San Marino, che non hanno potuto assicurare la propria presenza.
La rappresentativa toscana, guidata dal delegato provinciale di Pisa Carlo Lazzeroni era composta da cinque giocatori dell’Asd Pisa Bocce (Italo Di Ruscio, Manuela Gambogi, Mario Gioli e Anna Tamagni) e dalla giocatrice dell’U.S. Affrico Enza Lombardi.
Le formazioni provenienti dalle regioni del centro-sud Italia (dove la petanque non è radicata storicamente) hanno mostrato passione organizzativa e una crescita tecnica che fa ben sperare per la crescita di questa disciplina. Ogni regione ha schierato nei campi preparati presso il bel “Parco pubblico Valente” un atleta nell’individuale, una coppia e una terna, affrontando tutte le altre regioni, con gare equilibrate ed appassionanti. La Toscana ha schierato nelle gare individuali Italo Di Ruscio, in quelle a coppie Anna Tamagni e Carlo Lazzeroni e la terna formata da Enza Lombardi, Mario Gioli e Manuela Gambogi. Tre le gare giocate da ogni atleta nel mattino e, dopo la pausa con il pranzo offerto dal Comitato regionale Fib Lazio, due le gare disputate nel pomeriggio. Tutte e tre le formazioni hanno portato punti classifica alla squadra ma a farla da padrone con pieno merito è stata la Regione Lazio che ha allestito due ottime formazioni, grazie al contributo della forte società Tittarocca, chiudendo in classifica al primo e al secondo posto.  La Toscana ha provato a giocarsi le chance per il “podio” duellando contro le due squadre della Campania, che però riuscivano a raggiungere il terzo posto e la quarta piazza, sfuggita di poco alla Toscana che ha chiuso al quinto posto, davanti all’Umbria. A conclusione le premiazioni con i vertici regionali FIB.
Una bella esperienza per i nostri atleti (alcuni dei quali alle prime gare ufficiali fuori regione), che hanno affrontato una lunga trasferta per condividere la passione della petanque con altri atleti provenienti da realtà diverse e fare esperienze per la propria crescita tecnica.

07/10/2019 at 09:31 Lascia un commento

I vincitori dei Campionati Assoluti

Foto_di_gruppo

Si sono conclusi a Roma, più esattamente al Centro Tecnico Federale del Torrino, i Campionati Assoluti delle specialità Raffa, Volo e Petanque. Non era mai accaduto che i titoli italiani delle tre discipline (tutte le specialità della Raffa e il tiro per quanto riguarda Volo e Petanque) si disputassero durante un unico evento, ma questo è ciò che è avvenuto per la prima volta grazie all’unificazione dei campionati. Ad essi, inoltre, ha aggiunto una nota di prestigio la diretta di RaiSport e l’attenzione con cui li hanno seguiti esponenti del mondo sportivo e istituzionale. Oltre al Presidente Federale Marco Giunio De Sanctis (coadiuvato da tutti i Consiglieri Federali e dal Segretario Generale Riccardo Milana), è intervenuto il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, il quale ha rivolto un entusiastico elogio alle attività della Fib, che dedica sempre particolare cura all’immagine e alla promozione delle sue specialità. Con l’occasione anche le bocce hanno incoronato Roma come capitale: hanno partecipato, complessivamente, 352 atleti e 16 atlete della specialità Raffa, tre giocatori della Petanque e otto del Volo, per un totale di 379 atleti. Le fasi finali si sono svolte presso il Centro Tecnico Federale. A contendersi il titolo, negli individuali maschili e femminili, il cagliaritano Roberto Moi (Edera Marsala) e il maceratese Mirko Savoretti (Fashion Cattel) e le due giocatrici della Bentivoglio, la recanatese Marina Braconi e la modenese Elisa Luccarini. Splendidi i trionfi di Moi (vincitore del suo primo Assoluto) e della Luccarini (al suo sesto titolo). Luccarini e Braconi si sono affrontate, in una finale per il titolo italiano, per la terza volta nella loro carriera. Inedita, invece, quella tra Moi e Savoretti. Il sardo si è aggiudicato il campionato esibendo una serie di numeri nel tiro: indimenticabile l’ultimo, che gli ha consentito di chiudere i conti realizzando i quattro punti della vittoria. Nella specialità coppia si è imposta la coppia della Rubierese: Maurizio Mussini-Luca Ricci, già campioni italiani nel 2017. Mussini e Ricci hanno vinto il derby contro Luca Cavazzuti-Roberto Vandelli. In terna vittoria degli atleti del Città di Cosenza, Fabio Toteda, Domenico Giannotta e Andrea Granata, i quali hanno battuto lo squadrone dell’Mp Filtri Caccialanza, composto da Marco e Paolo Luraghi e Davide De Sicot. Nella specialità tiro progressivo del Volo, Mauro Roggero si è laureato campione italiano con il punteggio di 41/49, precedendo Marco Ziraldo (40/48). Nel tiro di precisione della Petanque, invece, Jacqueline Grosso (Caragliese) ha sconfitto Roberta Peirano (San Giacomo), conquistando il titolo. Ha diretto la manifestazione il Sig. Roberto Lopparelli (Arbitro Nazionale di Perugia).

 

Il link della manifestazione con tutti i risultati->->->

23/09/2019 at 13:03 Lascia un commento

Campionati Italiani Assoluti 21 e 22 settembre – I convocati toscani per la Raffa

MANIFESTO_CIA

Il Centro Tecnico Federale ospita il più grande evento sportivo organizzato dalla Federazione Italiana Bocce. A Roma si assegnano i titoli italiani di Raffa, Volo e Petanque. Sei gli allori tricolori in palio, oltre quattrocento gli atleti in gara.

Per la prima volta, durante il fine settimana del 21 e 22 settembre, le tre specialità cammineranno a stretto contatto. Si tratta, infatti, di un appuntamento storico con le tre specialità riunite nello stesso luogo.

Divertimento e spettacolo assicurato per tutti i gusti con gli appassionati, provenienti dall’intero Stivale al seguito degli atleti, pronti a vedere all’opera i migliori atleti che rappresentano le bocce italiane in tutte le sue sfaccettature.

Un weekend scandito dalla diretta di RaiSport (canale 57 del digitale terrestre), che irradierà, domenica 22 dalle 10, il mondo delle bocce nelle case di tutti gli italiani.

La Raffa, agli Assoluti di Roma, assegna quattro titoli: individuale, coppia e terna maschile, oltre all’individuale femminile. 368 gli atleti in corsia.

Nella competizione individuale, tanti i motivi di spunto. Rimetterà in palio il titolo il campione uscente, Davide Truzzi, atleta di A1 della Rubierese, ma ci saranno anche i freschi campioni europei Mirko Savoretti, Mattia Visconti e Gianluca Manuelli, oltre all’iridato individuale Gianluca Formicone. Una kermesse di alto profilo in cui gareggeranno tredici atleti di categoria A1 sui 128 al via. Anche i tricolori di Coppia e Terna annoverano ai nastri di partenza diversi ottimi giocatori, impegnati nei campionati di serie A1 e A2.

Nella kermesse femminile, riflettori sulle neo-campionesse d’Europa Chiara Morano (reduce dal doppio titolo continentale a Innsbruck), Sanela Urbano, Flavia Morelli e sulla campionessa del Mondo, Elisa Luccarini.

La direzione di gara delle quattro competizioni della Raffa è affidata all’arbitro nazionale perugino Roberto Lopparelli.

Il Volo assegna un titolo italiano con la prova del tiro progressivo maschile. Sul fronte arbitrale, Eros Del Bianco (arbitro nazionale di Udine) è il direttore di gara, coadiuvato da Andrea Lombardi, Stefano Trinchero e Fausto Ruggeri.

Un titolo in palio anche per la Petanque col tiro di precisione femminile. A dirigere la competizione, Armando Diego, arbitro nazionale di Cuneo, con la collaborazione di Michele Bersezio.

Finalissime tricolori in programma tutte a partire dalle 9,30 di domenica 22 settembre al Centro Tecnico Federale in diretta su RaiSport.

I convocati per la Toscana nella specialità Raffa sono i campioni regionali 2019 di cat. A
INDIVIDUALE: Bruno Monaco (Scandiccese)
COPPIA: Massimo Matteo-Alessio Casedda (Follonichese)
TERNA: Andrea Favia-Claudio Tonnicchi-Leonida Maiuri (Orbetello)
IND. FEMMINILE: Kspeka Boguslawa (Grossetano)

Oltre ai giocatori per punteggi acquisiti
INDIVIDUALE: Matteo Franci (Montecatini AVIS), Michele Di Chirico (Montecatini AVIS), Andrea Iuracà (Follonichese), Massimo Cellerini (Pieve a Nievole)
COPPIA: Franco Bonelli-Aldo Forese (Pieve a Nievole).

 

20/09/2019 at 10:17 Lascia un commento

Le Marche vincono la “Coppa Parodi” di Viareggio

Coppa Parodi 2019 premiazioni tutti

Ottima riuscita per la 59a edizione della Coppa Parodi, la gara nazionale giovanile di Bocce classica dell’estate. E’ la squadra delle Marche a festeggiare il successo, alzando il prestigioso trofeo di fronte a un folto pubblico. In una Bocciofila Viareggina in Pineta di Ponente vestita a festa si sono affrontati i ragazzi Under 18 e Under 15 di Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte e Toscana in una formula completamente rinnovata. Per la prima volta infatti i giovanissimi, suddivisi in squadre regionali, hanno gareggiato in tutte e tre le specialità boccistiche, Petanque, Raffa e Volo, sia nelle partite tradizionali che nel tiro di precisione. È stato un esperimento straordinario, in linea col nuovo corso della Federazione Italiana Bocce guidata dal Presidente Marco Giunio De Sanctis. La Toscana, e Viareggio in particolare, hanno avuto il privilegio di farsi capofila di questa innovazione, grazie al deus ex machina della manifestazione, il Prof. Oberdan Parodi, nipote dei fondatori della Bocciofila Viareggina Eccelso e Giacomo Parodi. Il Prof. Parodi infatti ha sostenuto l’idea del Presidente di Federbocce Toscana Giancarlo Gosti e del Consigliere regionale Simone Mocarelli, di rendere la “Parodi” pioniera del rinnovamento del movimento. A far visita ai ragazzi sono stati il Consigliere Nazionale di Federbocce Maurizio Andreoli, l’Assessore allo Sport del Comune di Viareggio Sandra Mei, il fiduciario CONI della Versilia Stefano Pellacani, il Presidente della Viareggina Gaetano Bonasera, il delegato FIB Lucca Mario Rossi. Ha portato il suo saluto ai giovani anche Giampiero Pardini, dell’omonima azienda produttrice di armi sportive per il tiro a segno. Pardini, le cui carabine hanno accompagnato i sette ori italiani alle Olimpiadi di Rio 2016, ha ricordato i benefici che lo sport, le discipline di precisione in particolare, portano ai più giovani.

Sabato pomeriggio i ragazzi hanno disputato le partite tradizionali, mentre la domenica mattina i tiri tecnici di precisione. La classifica ha sancito la finale secca tra Liguria e Marche, il terzo posto dell’Emilia Romagna, il quarto del Piemonte, il quinto della Toscana e il sesto del Lazio. La finale ha poi visto i marchigiani Principi, Brasili, Martini e Malizia prevalere per 2-1 sui liguri Cefeo, Sciutto, Rossi e Torrello. Sono state stabilite anche le classifiche individuali dei tiri di precisione: tra gli Under 18 ha vinto il ligure Sciutto con 30 punti davanti all’emiliano Baracchi, tra gli Under 15 il piemontese Torta sul marchigiano Martini.

Per il Comitato organizzatore e per la Federbocce è stato un esperimento assolutamente riuscito, come affermato dal Consigliere Federale Maurizio Andreoli e dal Presidente Regionale Giancarlo Gosti: l’entusiasmo dei ragazzi conferma che si è sulla strada giusta e che si sta procedendo verso l’obiettivo di avvicinare sempre più le specialità federali per rendere gli atleti, giovani e meno giovani, sempre più amanti delle bocce.

I giocatori

Emilia Romagna: Federico Baracchi (U18), Alex Incerti (U18), Nicolò Lambertini (U15), Vittorio Santoro (U15). All.: Renzo Ferrari
Lazio:
Matteo Recchia
(U18), Alessio Papagno (U18), Nicholas Rossi (U15), Lorenzo Di Bartolo (U15). All.: Dario Marinelli
Liguria:
Matteo Cefeo
(U18), Stefano Sciutto (U18), Nicolò Rossi (U15), Nicolò Torrello (U15). All.: Angelo Cappato
Marche:
Marco Principi
(U18), Carlo Brasili (U18), Tommaso Martini (U15), Aabid Anoir Malizia (U15). All.: Massimiliano Di Battista
Piemonte:
Christian Jaboni
(U18), Guglielmo Guido (U18), Matteo Torta (U15), Pietro Ghibaudo (U15). All.: Silvio Marello
Toscana:
Giacomo Cecchi
(U18), Riccardo Mazzoni (U18), Andrea Rosella (U15), Davide Biagi (U15). All.: Mauro Gennari

 

21/07/2019 at 13:16 Lascia un commento

Coppa Parodi: ecco le squadre

allegato 1 manifesto 59 coppa parodi

Sono in arrivo a Viareggio le delegazioni regionali che saranno in gara domani, sabato 20, e domenica 21 luglio, per la 59esima edizione della Coppa Parodi, la gara nazionale sperimentale che per la prima volta porta i giovanissimi a sfidarsi nelle tre specialità: Petanque, Raffa e Volo.

Clicca qui per tutte le informazioni.

Ecco tutti i protagonisti

Emilia Romagna: Federico Baracchi (U18), Alex Incerti (U18), Nicolò Lambertini (U15), Vittorio Santoro (U15). All.: Renzo Ferrari
Lazio: Matteo Recchia (U18), Alessio Papagno (U18), Nicholas Rossi (U15), Lorenzo Di Bartolo (U15). All.: Dario Marinelli
Liguria: Matteo Cefeo (U18), Stefano Sciutto (U18), Nicolò Rossi (U15), Nicolò Torrello (U15). All.: Angelo Cappato
Marche: Marco Principi (U18), Carlo Brasili (U18), Tommaso Martini (U15), Aabid Anoir Malizia (U15). All.: Massimiliano Di Battista
Piemonte: Christian Iaboni (U18), Guglielmo Guido (U18), Matteo Torta (U15), Pietro Ghibaudo (U15). All.: Silvio Marello
Toscana: Giacomo Cecchi (U18), Riccardo Mazzoni (U18), Andrea Rosella (U15), Davide Biagi (U15). All.: Mauro Gennari

 

19/07/2019 at 10:39 Lascia un commento

Coppa Parodi – 20 e 21 luglio a Viareggio Gara nazionale sperimentale Juniores

 

allegato 1 manifesto 59 coppa parodi

Viareggio capitale delle bocce: dal 20 al 21 luglio, la Coppa Parodi in Pineta di Ponente.

Arrivata quest’anno alla sua 59a edizione, una delle gare di bocce più antiche d’Italia, è da otto anni dedicata ai soli giovani (Under 15 e Under 18), allo scopo di promuovere e valorizzare questa disciplina tra i bambini e i ragazzi.

Quest’anno, sotto l’egida della Federazione Italiana Bocce, il Comitato Regione Toscana, e il CONI, la “Coppa Parodi” sarà organizzata in un torneo giovanile nazionale sperimentale riservato a sei rappresentative regionali: Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte e Toscana, che hanno aderito alla manifestazione. Ogni rappresentativa regionale sarà composta da 4 atleti più un tecnico, e dovrà cimentarsi in tre diverse specialità del gioco delle bocce.

La gara, che gode del patrocinio del Comune di Viareggio, è stata promossa dal Prof. Oberdan Parodi, nipote di quell’Eccelso Parodi che delle bocce fece uno stile di vita. Amante del gioco e sostenitore dei giovani, Oberdan Parodi ha accolto l’idea del Comitato Federbocce Toscana, in particolare del Presidente Giancarlo Gosti e del Consigliere Simone Mocarelli, di rendere la gara un unicum in Italia, in linea con i programmi del Presidente Nazionale Marco Giunio De Sanctis che auspicano l’interscambio tra le specialità federali. Il Torneo si articolerà nel Gioco tradizionale Petanque, gioco tradizionale Raffa, combinato Volo e tiro tecnico Petanque/Raffa/Volo.

Il torneo di bocce “Coppa Parodi” è una gara nazionale nata nel 1960, per volontà di Eccelso e Giacomo Parodi, che alcuni anni prima avevano fondato la Bocciofila nella pineta di ponente di Viareggio, oggi chiamata Bocciofila Viareggina F.lli Parodi. I figli di Eccelso, Teresa e Giacomo, e successivamente Oberdan, hanno portato questo Torneo Nazionale alla 59a edizione, che quest’anno si trasformerà in una manifestazione sperimentale promozionale a livello nazionale, riunendo per la prima volta le tre specialità della disciplina Bocce.

Clicca qui per il programma

18/07/2019 at 07:24 Lascia un commento

Campionato di Triathlon Bocce a Pisa: Sirianni e Carlini in testa nei rispettivi gironi

stefano sirianni_1

Iniziato nel mese di maggio è entrato nel vivo nelle settimane scorse il secondo campionato provinciale Triathlon Bocce, organizzato dalla FIB Pisa, che vede scontrarsi 14 atleti, divisi in due gironi, in gare di Pétanque, di Raffa e del gioco tradizionale dello Striscio.
Dopo tutte le prove della Pétanque, disputate nel viale delle Piagge, e di gran parte di quelle dello Striscio (nei pallai del Bar Gigi di San Prospero e in quello di Stagno) e della Raffa (campo di gioco a Pieve e Nievole) nel girone A continua il dominio del vincitore dello scorso anno, Stefano Sirianni, dell’Asd Pisa Bocce, che si accredita come vero e proprio uomo da battere anche nella fase finale a conclusione delle gare del campionato dei due gironi (dove si scontreranno i primi due classificati dei due gironi); dietro di lui è lotta all’ultimo punto tra Massimo Setaro (Pieve a Nievole), Giovanni Angius (Avis Montecatini) e Gianfranco Agostini (Guasticce).
I protagonisti nel girone B sono invece Luciano Carlini (Asd Pisa Bocce) e Gabriele Bianchi (Stagno), con Bruno Giannini (Affrico) e Mario Gioli (Pisa Bocce) e che proveranno a rimontare posizioni, conquistando punti nelle ultime gare disponibili.
I primi due di ogni girone si affronteranno nuovamente su tutte e tre le discipline e dalla classifica finale dei quattro atleti uscirà il vincitore dell’edizione 2019.
Il delegato provinciale della Fib Carlo Lazzeroni esprime soddisfazione per questa iniziativa, unica nel panorama nazionale: “Per il secondo anno, con numeri crescenti, abbiamo proposto questa sfida originale: un campionato dove chiamare atleti delle diverse discipline a confrontarsi e sfidarsi nelle altre, riconosciute dalla Federazione. Un’esperienza formativa per gli atleti che scoprono così le altre realtà del variegato mondo delle bocce e fa sì che diversi atleti della specialità più antica e diffusa, quello dello striscio, provino e si avvicinino alle discipline oggi più praticate, a livello anche agonistico, come la petanque e la raffa”.
A settembre, dopo la pausa estiva, si svolgeranno le gare decisive e nel mese di ottobre la fase finale tra i migliori quattro atleti.
Ecco la classifica dei due gironi:
Girone A:
1) Sirianni Stefano (Pisa Bocce) 24 p. ; 2) Massimo Setaro (Pieve a Nievole) 16 p. ; 3) Giovanni Angius (Avis Montecatini Terme) 14 p. ; 4) Gianfranco Agostini (Guasticce) 14 p. ; 5) G.B. Marranchelli (Pisa Bocce) 6 p. ; 6) Claudio Mazzei (Pieve a Nievole) 4 p. ; 7) Liborio Pittà (Pisa Bocce) 4 p.
Girone B:
1) Luciano Carlini (Pisa Bocce) 20 p. ; 2) Gabriele Bianchi (Stagno) 18 p. ; 3) Bruno Giannini (Affrico) 16 p.; 4) Mario Gioli (Pisa Bocce) 14 p.; 5) Carlo Lazzeroni (Pisa Bocce) 8 p. ; 6) Marranchelli Pietro (Pisa Bocce) 3 p.; 7) Paolo Duè (Pisa Bocce) 2 p.

12/07/2019 at 16:43 Lascia un commento

59° Coppa Parodi – Gara Nazionale Giovanile Sperimentale – Viareggio, 20-21 luglio 2019

allegato 1 manifesto 59 coppa parodi

 

Si pubblicano manifesto, regolamento, programma e disposizioni tecniche relative alla 59° Coppa Parodi, Gara Nazionale Giovanile Sperimentale, in programma a Viareggio il 20-21 luglio 2019.

La Coppa Parodi vedrà le 6 squadre invitate, rappresentative regionali giovanili formate da 2 giocatori Under 18 e 2 Under 15, impegnate nelle tre specialità (Pétanque – Raffa – Volo), sia nel gioco tradizionale che in quello alternativo (tiri di precisione).
allegato 1 manifesto 59 coppa parodi
allegato 2 regolamento generale, programma e informazioni sull’ospitalità
allegato 3 campo di gioco volo
allegato 4 combinato volo
allegato 5 tiro di precisione Pétanque
allegato 6 tiro di precisione raffa
allegato 7 tiro di precisione volo
allegato 8 scheda dati squadre partecipanti

08/07/2019 at 10:39 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Sito istituzionale Federazione Italiana Bocce Toscana

Coppa Parodi 2019 – Viareggio 20-21 luglio 2019

Sportello Aperto

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 598.039 hits