Posts filed under ‘Disabilità’

Sabato 19 maggio al via il Corso Istruttori Bocce 1° Livello

corso-istruttori-800x500_c

Prenderà il via questo sabato 19 maggio il Corso di formazione per Istruttori/Educatori Federazione Italiana Bocce 1° Livello (clicca qui per tutti i dettagli). Il primo appuntamento si terrà presso la sede CONI Toscana di Via Irlanda 1 e si comporrà di tre lezioni. La prima ora, dalle 9.00 alle 10.00, il Presidente Regionale Federbocce Giancarlo Gosti parlerà della struttura organizzativa e sportiva della Federazione, e illustrerà il Progetto PortAperta, al cui interno è inserito il Corso. Seguiranno due ore dedicate all’organizzazione sportiva nazionale di CONI e CIP, a cura del Prof. Simone Boschi della Scuola Regionale dello Sport, che si occuperà anche della successiva lezione, dedicata alle conoscenze giuridiche e fiscali (orientamento giuridico sportivo, fiscalità e responsabilità civile e penale nell’organizzazione sportiva). I 15 corsisti si daranno appuntamento quindi dalle 9 alle 14 per la prima giornata di un corso orientato a qualificare sempre di più gli istruttori e, di conseguenza, la disciplina delle bocce, sempre più aperta a tutti.

Annunci

17/05/2018 at 16:54 Lascia un commento

Memorial “Giorgio Borghesi” a Monsummano per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale

Trofeo Giorgio Borghesi Bocce - Monsuammano 13 maggio 2018 ridotta

Ottima riuscita per il 1° Torneo di Bocce “Memorial Giorgio Borghesi”, la manifestazione boccistica dedicata agli atleti con disabilità intellettiva e relazionale ospitata ieri, domenica 13 maggio, dal Bocciodromo Comunale di Monsummano Terme, organizzata dalla Bocciofila Monsummanese e dalla storica associazione A.S.Ha. Pisa (Associazione Sportiva Handicappati Pisa) ONLUS. 12 coppie di atleti, delle associazioni A.S.Ha. Pisa, Efesto Rosignano (Livorno), Il Sorriso Mirà (Venezia) e CAM Cortona (Arezzo) si sono affrontate sulle corsie, di fronte a una bella cornice di pubblico. Il successo è andato a Enrico Lotti e Massimo Brogi davanti a Nico Lecci ed Alberto Borghesi, figlio di Giorgio; terzo posto per Simone Marchiori e Simone Pavan

La manifestazione, che punta a diventare un appuntamento annuale a livello nazionale, si è svolta in un Comune, quello di Monsummano Terme, assai attento al tema della disabilità, che può vantare due Centri SportHabile, riconosciuti da Regione Toscana, Comitato Paralimpico e CONI, e ha recentemente ospitato, con Larciano e Lamporecchio, due edizioni dei Campionati Regionali di nuoto paralimpico, oltre ad aver organizzato la manifestazione “Senza Barriere”. Il Memorial è dedicato alla figura di Giorgio Borghesi, consigliere di A.S.Ha. Pisa, che si è sempre occupato del settore sportivo promuovendo la squadra di bocce, conseguendo notevoli obiettivi sportivi e, soprattutto, sociali.

Alla giornata erano presenti la moglie di Giorgio Borghesi, Marisa Cupelli, il Sindaco di Monsummano Terme Rinaldo Vanni, l’Assessore Angela Bartoletti, il Presidente Regionale Federbocce e Vicepresidente Regionale CONI Giancarlo Gosti, il Delegato Regionale FISDIR e membro di Giunta CIP Toscana Alessio Focardi, il Presidente della Bocciofila Monsummanese Stefano Bartoletti, il Presidente di A.S.Ha. Pisa Luigi Gariano, il Presidente dell’AUSER locale Morena Traversi, il delegato FIB Pistoia Claudio Mazzei.

14/05/2018 at 17:50 Lascia un commento

CORSO GRATUITO PER ISTRUTTORI 1° LIVELLO: incontro con gli studenti di Scienze Motorie

Presentazione Corso 10 maggio (2)

Nel corso della mattina di oggi, 10 maggio, Federbocce Toscana ha presentato agli studenti di Scienze Motorie dell’Università di Firenze il suo Corso per Istruttori (clicca qui per tutti i dettagli), che mira a inserire giovani persone qualificate e preparate nell’ambiente bocciofilo. Duplice è l’intento dell’iniziativa: avere a disposizione persone formate che possano insegnare adeguatamente la disciplina delle bocce e contestualmente possano avere un’occasione di lavoro in ambito sportivo. A presentare l’inziativa, inserita nel Progetto PortAperta è stato Lapo Baglini, Professore di Management al Polimoda e all’Università di Firenze, formatore e trainer, capace di coinvolgere i circa 80 ragazzi intervenuti, e di trasmettere il messaggio: il futuro e il rinnovamento sono nelle nostre mani, non facciamoci sfuggire le opportunità. 

10/05/2018 at 16:05 Lascia un commento

Domenica 13 maggio il “1° Memorial Borghesi” di Bocce paralimpiche a Monsummano

sdr

La Bocciofila Monsummanese e la storica associazione A.S.Ha. Pisa (Associazione Sportiva Handicappati Pisa) ONLUS, attiva dal 1981, organizzano per il 13 maggio il 1° Torneo di Bocce “Memorial Giorgio Borghesi”, un’iniziativa dedicata al ricordo di Giorgio Borghesi, che per oltre 25 anni si è dedicato al settore bocciofilo dell’associazione. Il Memorial, che vedrà sfidarsi 12 coppie di atleti con disabilità intellettiva e relazionale, sarà ospitato dalla città di Monsummano Terme, che ancora una volta si dimostra attenta al connubio tra disabilità e sport. La gara si svolgerà al Bocciodromo Comunale, che si fregia del titolo di Centro SportHabile riconosciuto dalla Regione Toscana, dal Comitato Paralimpico e dal CONI. Le gare prenderanno il via alle 9.00, per concludersi attorno alle 17.00. Alle 13.00 gli atleti interromperanno la competizione per il pranzo, organizzato dall’AUSER di Monsummano, guidata dalla presidente Morena Traversi.

Il Presidente del Comitato Regionale Federbocce Giancarlo Gosti dimostra di apprezzare l’iniziativa: “Questa manifestazione è testimonianza di quanto fruttuoso sia il cementarsi del rapporto tra associazioni sportive e amministrazioni comunali. La sinergia tra Bocciofila Monsummanese, A.S.Ha. Pisa e Comune di Monsummano, con la supervisione del Comitato Paralimpico, della Federbocce e della FISDIR e il patrocinio di AUSER e Comune di Pontedera, ha portato a un’ulteriore nuova competizione sportiva dedicata al settore paralimpico, che è sempre più in crescita e al quale dedichiamo sempre maggiori attenzioni e risorse. Ringrazio i presidenti Stefano Bartoletti e Luigi Gaiano, il Sindaco Rinaldo Vanni e l’Assessore Angela Bartoletti, oltre al delegato CIP Gianluca Ghera, che hanno reso possibile mettere un altro tassello nel mosaico delle nostre iniziative per espandere il gioco delle bocce nell’ambito della disabilità”.

L’assessore all’inclusione dei diversamente abili del Comune di Monsummano Terme Angela Bartoletti dichiara: “Riteniamo necessario valorizzare il connubio tra sport e disabilità, dove il primo è veicolo di inclusione e di crescita personale sotto ogni aspetto. Monsummano Terme ospita e sostiene un altro importante evento, dopo i Campionati Regionali di Nuoto Paralimpico, che va in questa direzione. Nel nostro comune l’attività paralimpica è praticata in maniera continuativa, data la presenza di due Centri SportHabile, la Bocciofila Monsummanese e la piscina comunale, assieme a quella di Larciano-Lamporecchio, utilizzata dal Nuoto Valdinievole”.

Il Presidente della Bocciofila Monsummanese Stefano Bartoletti si sofferma sulla figura di Giorgio Borghesi: “Giorgio è stato una grande persona sotto ogni aspetto, ha trascinato molti ragazzi disabili e non solo verso il mondo delle bocce; quando sono arrivati a Monsummano si è aperto per noi e per la comunità un mondo veramente bello. Il mio rammarico è che questo riconoscimento delle grandi doti umane di Giorgio avvenga postumo; certamente una giornata di sport con tanti ragazzi è comunque uno dei modi migliori per ricordarlo. Ci auguriamo che la manifestazione abbia successo, il nostro obiettivo è raccogliere sempre più adesioni e farla diventare un appuntamento fisso a livello nazionale”.

Il Sindaco di Monsummano Terme Rinaldo Vanni aggiunge “Il senso civico e la determinazione di Monsummano e del suo associazionismo ci portano a ospitare un’altra manifestazione finalizzata all’inclusione di tutti. Se non c’è il cuore non ci sono nemmeno le braccia per realizzare iniziative di questo genere. Come amministratori non possiamo che essere contenti per ciò che si sta realizzando nel nostro territorio”.

Il delegato provinciale del Comitato Italiano Paralimpico Gianluca Ghera conclude: “La collaborazione tra il CIP e l’amministrazione di Monsummano è sempre più positiva e foriera di manifestazioni e di risultati; questa iniziativa valorizza e dà ulteriore linfa all’attività paralimpica svolta nel Centro SportHabile della Bocciofila Monsummanese”.

Clicca qui per scaricare la locandina

 

09/05/2018 at 21:54 Lascia un commento

Un’occasione di lavoro e di crescita professionale: CORSO GRATUITO PER ISTRUTTORI 1° LIVELLO

corso-istruttori-800x500_c

Il gioco più antico del mondo, le bocce, guarda al futuro. Sempre più persone si stanno avvicinando a un movimento, quello bocciofilo, da sempre accessibile e aperto a tutti; un aumento in termini di numeri e di varietà di esigenze, tenute assieme dai valori del gioco. Per rispondere ai nuovi bisogni e interessi di un pubblico più vasto e variegato, fatto di bambini e ragazzi di ogni età, di donne, di atleti paralimpici, la Federazione Italiana Bocce Toscana organizza un Corso di Formazione Istruttori 1° livelloCorso di Formazione Istruttori 1° livello,che sarà totalmente gratuito, per preparare persone sempre più qualificate e dinamiche, rivolgendo il proprio sguardo ai giovani, promotori del percorso di crescita della disciplina. Le figure qualificate provenienti dal corso, in possesso delle adeguate conoscenze e competenze, avranno l’opportunità di essere inserite nell’attività del Progetto PortAperta di Federbocce Toscana che prevede vari settori di intervento, sia direttamente con la Federazione che presso le società affiliate. Diventa protagonista del futuro di uno sport vincente, di tutti e per tutti.

Clicca qui per descrizione e programma del corso.

Per iscriverti clicca sul Modulo di iscrizione on line

08/05/2018 at 18:42 Lascia un commento

Un’occasione di lavoro e di crescita professionale: CORSO GRATUITO PER ISTRUTTORI 1° LIVELLO

Presentazione Corso Bocce

Il gioco più antico del mondo, le bocce, guarda al futuro. Sempre più persone si stanno avvicinando a un movimento, quello bocciofilo, da sempre accessibile e aperto a tutti; un aumento in termini di numeri e di varietà di esigenze, tenute assieme dai valori del gioco. Per rispondere ai nuovi bisogni e interessi di un pubblico più vasto e variegato, fatto di bambini e ragazzi di ogni età, di donne, di atleti paralimpici, la Federazione Italiana Bocce Toscana organizza un Corso di Formazione Istruttori 1° livello, che sarà totalmente gratuito, per preparare persone sempre più qualificate e dinamiche, rivolgendo il proprio sguardo ai giovani, promotori del percorso di crescita della disciplina. Le figure qualificate provenienti dal corso, in possesso delle adeguate conoscenze e competenze, avranno l’opportunità di essere inserite nell’attività del Progetto PortAperta di Federbocce Toscana che prevede vari settori di intervento, sia direttamente con la Federazione che presso le società affiliate. Diventa protagonista del futuro di uno sport vincente, di tutti e per tutti.

Clicca qui per descrizione e programma del corso.

Per iscriverti clicca sul Modulo di iscrizione on line

06/05/2018 at 10:38 Lascia un commento

Conclusi i Campionati Regionali di Bocce 2018: tutti i vincitori

Camp Reg Arezzo 2018 - 5 maggio maschile B C coppia A Premiazioni RIDOTTA

Si sono conclusi sabato 5 maggio, i Campionati Regionali di Bocce, che il Comitato Regionale Toscana della Federazione Italiana Bocce ha organizzato, in collaborazione con la ASD Bocce Arezzo, al Bocciodromo Comunale di Arezzo dal 15 aprile con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Arezzo, CONI Toscana, Comitato Paralimpico Toscana, FISDIR Toscana.

Nel corso delle scorse settimane sono stati assegnati il titolo maschile individuale raffa cat. A (col successo di Fabio Matalucci di Montecatini Avis), quelli femminili di raffa (vittorie per Ivana Arati di Bocce Arezzo cat. A, Lorita Leonori di Bocce Arezzo cat. B e Donella Violi della Monsummanese cat. C), paralimpici FISDIR (con i primi posti di Alberto Borghesi di A.S.Ha. Pisa nell’individuale, Silvano Cimosi e Francesco Alvisi di All Stars Arezzo nella coppia, Antonio Argenzano de La Provvidenza Piombino nei giochi alternativi, Nico Lecci di A.S.Ha Pisa e Ivana Arati di Bocce Arezzo nella coppia mista), Pétanque (dove hanno vinto Marco Biggi dell’Affrico nell’individuale e Marco Sensi e Sami Amri di Pisa Bocce nella coppia), paralimpici (Pietro Cavallo della Po.Ha.Fi. si è aggiudicato l’individuale e Tarcisio Fadda-Roberto Fondi della Po.Ha.Fi. la coppia) e giovanili (successo per Michele Mazzoni di Cortona Bocce nell’Under 18, Andrea Rosella de La California nell’Under 15, Davide Biagi della Migliarina nell’Under 12, Marco Zerboni della Scandiccese nell’Under 10 Giacomo Cecchi di Cortona Bocce nel tiro di precisione Under 18, Andrea Barbieri de La California nel tiro di precisione Under 15, Valeria Zerboni della Scandiccese nel tiro di precisione Under 12, Alessandra Colzi e Niccolò Lazzeroni di Cortona Bocce nel Progetto Scuola).

L’ultima giornata ha visto l’assegnazione dei titoli maschili per le coppie cat. A (successo per Egidio Gepponi e Gilberto Giorgeschi della Biturgia), e per individuale, coppia e terna cat. B e C (le vittorie sono andate nell’ordine a Massimo Cellerini della Sestese, Marco Febbrai e Vincenzo Gennari della Garfagnana, Stefano Zecchi, Silvano Melani e Valerio Migliori della Scandiccese per la cat. B, Franco Rosi della Biturgia, Ivo Polvani e Lino Fanicchi di Cortona Bocce, Marco Cimei, Fernando Fornaini e Antonio Loddo della Sestese per la cat. C). Alle premiazioni erano presenti il Consigliere Comunale Alessandro Casi in rappresentanza del Comune di Arezzo, la dirigenza di Bocce Arezzo guidata dal Presidente Vittorio Nofri, il Delegato CONI Arezzo Giorgio Cerbai, i vertici regionali Federbocce guidati dal Presidente Giancarlo Gosti.

Circa 300 gli atleti che hanno preso parte alle competizioni delle diverse categorie e specialità: donne, uomini, giovani e paralimpici (sia fisici che intellettivo-relazionali) che, giunti da ogni parte della regione, si sono affrontati con determinazione e passione, coinvolgendo il pubblico presente.

Il Presidente Giancarlo Gosti ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti per come si sono svolti questi Campionati Regionali 2018. Ringrazio la società Bocce Arezzo del Presidente Nofri, l’amministrazione comunale nelle persone del sindaco Ghinelli e dell’assessore Nisini, la cittadinanza aretina tutta per aver accolto con calore i bocciofili. Ringrazio inoltre i rappresentanti del Consiglio Regionale Federbocce che si sono adoperati in prima persona: Stefano Bartoloni, Enza Lombardi, Armando Martini, Claudio Mazzei, Simone Mocarelli, Maurizio Paperini, Luciano Scricciolo. Tutto è andato per il verso giusto, confidiamo di aver lasciato qualcosa di positivo alla città di Arezzo grazie ai valori sociali ed etico-sportivi che la disciplina delle bocce è in grado di portare”.

Il Consigliere del Comune di Arezzo Alessandro Casi ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale, per poi applaudire tutti i partecipanti e congratularsi con l’organizzazione per la buona riuscita dei Campionati, ricordando come il Comune di Arezzo si renda sempre disponibile a promuovere e supportare gli sport cosiddetti “minori”, mentre il delegato CONI di Arezzo Giorgio Cerbai ha evidenziato il valore sociale delle bocce, allacciandosi al progetto antibullismo di cui è promotore.

Con queste parole ha infine concluso l’evento il Presidente di Bocce Arezzo Vittorio Nofri: “La manifestazione è riuscita in pieno, come Presidente e come società siamo più che soddisfatti. Ringrazio l’amministrazione comunale di Arezzo per la collaborazione, il Comitato Regionale e il Comitato Provinciale FIB per averci dato l’opportunità di ospitare questi Campionati, gli atleti, gli arbitri, i collaboratori e tutti coloro che sono intervenuti. E’ stato veramente un bell’evento sportivo”.

Le foto delle premiazioni e delle fasi di gioco sulla pagina facebook di Federazione Italiana Bocce Toscana

06/05/2018 at 08:01 Lascia un commento

Campionati Regionali 2018 – Titoli paralimpici a Cavallo e Fondi-Fadda

IMG-20180429-WA0000

I Campionati Regionali di Bocce ad Arezzo hanno visto ieri, sabato 28 aprile, il quarto appuntamento dedicato stavolta ai paralimpici (clicca qui per visualizzare il manifesto).

Al termine della mattinata di gare il titolo individuale “sitting”, ovvero in carrozzina, è andato a Pietro Cavallo della PoHaFi, che ha prevalso sul compagno di squadra Tarcisio Fadda. Fadda si è rifatto nella gara di coppia “sitting” andando a vincere assieme a Roberto Fondi sulla coppia formata da Cavallo e Silvano Arzilli.

Le foto sulla pagina facebook di Federazione Italiana Bocce Toscana

Classifiche
Individuale “sitting”
Cavallo Pietro (PoHaFi)
Fadda Tarcisio (PoHaFi)

Coppia “sitting”
Fondi Roberto-Fadda Tarcisio (PoHaFi)
Cavallo Pietro-Arzilli Silvano (PoHaFi)

29/04/2018 at 22:03 Lascia un commento

Campionati Regionali 2018 – Sabato 28 paralimpici e raffa Lui/Lei

Locandina Campionati Regionali FIB Arezzo 2018

I Campionati Regionali di Bocce ad Arezzo proseguono: sabato 28 aprile dalle 9 saranno in campo i paralimpici (clicca qui per visualizzare il manifesto).

Nel pomeriggio invece dalle 14 sarà la volta della raffa Lui/Lei. Si tratta di una gara unica a quadro libero non verranno assegnati punti promozioni/retrocessioni). Categorie ammesse tutte: le formazioni potranno essere così composte A+C – B+B – B+C – C+C. Per le LEI è valida la categoria di “abilitazione” (senza vincolo di Società, con vincolo di Com. Prov.). Contestualmente si terrà anche la gara Lui/Lei promozionale (clicca qui per visualizzare manifesto e regolamento ufficiale).

26/04/2018 at 12:18 Lascia un commento

Diventa istruttore di bocce con il CORSO GRATUITO PER ISTRUTTORI 1° LIVELLO

corso-istruttori-800x500_c

Il gioco più antico del mondo, le bocce, guarda al futuro. Sempre più persone si stanno avvicinando a un movimento, quello bocciofilo, da sempre accessibile e aperto a tutti; un aumento in termini di numeri e di varietà di esigenze, tenute assieme dai valori del gioco. Per rispondere ai nuovi bisogni e interessi di un pubblico più vasto e variegato, fatto di bambini e ragazzi di ogni età, di donne, di atleti paralimpici, la Federazione Italiana Bocce Toscana organizza un Corso di Formazione Istruttori 1° livello, che sarà totalmente gratuito, per preparare persone sempre più qualificate e dinamiche, rivolgendo il proprio sguardo ai giovani, promotori del percorso di crescita della disciplina. Le figure qualificate provenienti dal corso, in possesso delle adeguate conoscenze e competenze, avranno l’opportunità di essere inserite nell’attività del Progetto PortAperta di Federbocce Toscana che prevede vari settori di intervento, sia direttamente con la Federazione che presso le società affiliate. Diventa protagonista del futuro di uno sport vincente, di tutti e per tutti.

Clicca qui per descrizione e programma del corso.

Per iscriverti clicca sul Modulo on line di iscrizione

 

24/04/2018 at 13:36 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Sito istituzionale Federazione Italiana Bocce Toscana

Corso per Istruttori FIB 1° livello2018

Sportello Aperto

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

maggio: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 517,738 hits