Risultati del 3 dicembre del Campionato di Categoria per Società Raffa 2017

24498693360_d1b15fa4f7_z

Le prime squadre qualificate al 2° turno.

Prima categoria: CB Orbetello

Seconda categoria: Ancora, Biturgia e Montecatini Avis

Terza categoria: Asciano, Bocce Arezzo, Monsummanese e Prato Bocce

Bella la rimonta di Cortona Bocce, che perde ai pallini, nella seconda categoria contro la Biturgia. mentre Orbetello, nella prima rimonta e poi vince ai pallini. gli altri risultati rispecchiano il risultato dell’andata. Di seguito il dettagli dei risultati.

1a categoria
CB Orbetello – Follonichese
andata: Follonichese – CB Orbetello   1 – 0
Direttore di incontro: Alberto Fazzari

2a categoria
Cortona Bocce – Biturgia   3 – 0   (pallini 4 – 5)   passa il turno Biturgia
andata: Biturgia – Cortona Bocce   3 – 0
Direttore di incontro: Massimo Bennati

Prato Bocce – Montecatini Avis   0 – 0 passa il turno Montecatini Avis
andata: Montecatini Avis – Prato Bocce   2 – 0
Direttore di incontro: Luciano Rosi

San Vincenzo – Ancora   2 – 0   passa il turno Ancora
andata: Ancora – San Vincenzo   4 – 0
Direttore di incontro: Sergio Baldi

3a categoria
Bocce Arezzo – Cortona Bocce B   2-1   passa il turno Bocce Arezzo
andata: Cortona Bocce B – Bocce Arezzo   1 – 1
Direttore di incontro: Alessandro Zotti

Campigiana – Pistoiese   1 – 2
Direttore di incontro: Maurizio Mazzi

Sestese – Nuova Europa   2 – 0
Direttore di incontro: Carlo Donati

Monsummanese – Affrico   1 – 0   passa il turno Monsummanese
andata: Affrico – Monsummano   0 – 0
Direttore di incontro: Alfonso Ruggiero

Biturgia B – Asciano   0 – 1  passa il turno Asciano
andata: Asciano – Biturgia B   1 – 0 
Direttore di incontro: Fosco Boschi

Scandiccese – Prato Bocce  0 – 0  passa il turno Prato Bocce
andata: Prato Bocce – Scandiccese   3 – 0 
Direttore di incontro: Giuseppe Severino

 

03/12/2016 at 20:15 Lascia un commento

Campionato di Categoria per Società Raffa 2017: gli incontri del 3 dicembre

20160423_170333

Primi incontri di ritorno (ma anche alcune gare di andata) per le toscane in gara nel Campionato di Categoria per Società Raffa 2017. Di seguito l’elenco delle squadre che scenderanno in campo sabato 3 dicembre:

1a categoria
CB Orbetello – Follonichese
andata: Follonichese – CB Orbetello   1 – 0
Direttore di incontro: Alberto Fazzari

2a categoria
Cortona Bocce – Biturgia
andata: Biturgia – Cortona Bocce   3 – 0
Direttore di incontro: Massimo Bennati

Prato Bocce – Montecatini Avis
andata: Montecatini Avis – Prato Bocce   2 – 0
Direttore di incontro: Luciano Rosi

San Vincenzo – Ancora
andata: Ancora – San Vincenzo   4 – 0
Direttore di incontro: Sergio Baldi

3a categoria
Bocce Arezzo – Cortona Bocce B
andata: Cortona Bocce B – Bocce Arezzo   1 – 1
Direttore di incontro: Alessandro Zotti

Campigiana – Pistoiese
Direttore di incontro: Maurizio Mazzi

Sestese – Nuova Europa
Direttore di incontro: Carlo Donati

Monsummanese – Affrico
andata: Affrico – Monsummano   0 – 0
Direttore di incontro: Alfonso Ruggiero

Biturgia B – Asciano
andata: Asciano – Biturgia B   1 – 0 
Direttore di incontro: Fosco Boschi

02/12/2016 at 18:08 Lascia un commento

Torna la Coppa Toscana Juniores: domenica 4 giovani bocciofili toscani in campo alla Scandiccese

coppa-natalina-2016

Nuova stagione sportiva e nuova edizione della Coppa Toscana Juniores, il circuito di gare regionali di bocce specialità raffa dedicata ai giovani, che parte domenica 4 dicembre da Scandicci, Firenze, con la tradizionale Coppa Natalina.

La tappa alla Bocciofila Scandiccese è la prima delle prove distribuite su tutto il territorio regionale: ragazze e ragazzi toscani con un’età compresa fra 6 e 18 anni concorreranno per vincere la Coppa individuale e a squadre nelle categorie Under 18, Under 15, Under 12 e Progetto Scuola.

29689294060_e233ae031d_b

Passati alle categorie superiori i protagonisti delle scorse edizioni Niko Bassi, Matteo Franci e Andrea Lascialfari. Fra gli Under 18 si preannuncia una competizione equilibrata fra i più esperti Jean Paul Pacini e Michele Pedri e fra i sedicenni Michele e Riccardo Mazzoni, Giacomo Cecchi e Tommaso Foggi.

Nella categoria Under 15 i favori del pronostico vanno tutti agli atleti de La California Andrea Pace, Andrea Barbieri e Andrea Rosella che si contenderanno fino alle fine il titolo. Per le squadre ancora favorita Cortona Bocce, che dovrà però fare molta attenzione a La California, Cecina Pieve a Nievole con vivai di giovanissimi sempre in aumento.

Coppa Toscana Juniores Montecatini attenzione e cura in un tiro

Prossime appuntamenti per la Coppa Toscana: domenica 22 gennaio a Montecatini Terme, domenica 19 febbraio a Prato e domenica 5 marzo a Cecina.

prima-prova-natalina-coppa-toscana-juniores-2017

02/12/2016 at 17:42 Lascia un commento

Fino al 5 dicembre la mostra “Lo sport fiorentino e l’alluvione del ’66”

IMG_7130.JPG

La mostra documentaria “Lo sport fiorentino e l’alluvione del ’66” si è inaugurata ieri nell’Auditorium del palazzo del Pegaso, alla presenza di molti appassionati e volti noti della storia dello sport fiorentino e di Eugenio Giani – presidente dell’Assemblea Toscana, Salvatore Sanzo – presidente CONI Toscana, Giancarlo Gosti – vicepresidente CONI Toscana e presidente FIB Toscana e Luca Giannelli – curatore della mostra.

IMG_7126.JPG

Per le bocce della Toscana presenti anche la consigliera regionale FIB Enza Lombardi, in rappresentanza del Comitato provinciale di Firenze Fabio Gazzaniga e il delegato provinciale FIB Siena Armando Martini e diversi rappresentati di società.

IMG_7142.JPG

Immagini e parole visibili a ingresso libero fino al 5 dicembre che raccontano i giorni terribili del novembre ’66, i danni subiti e la grande capacità di rinascita dell’associazionismo sportivo fiorentino. Dalle storiche Società d’acqua che avevano le proprie sedi lungo il fiume fino alle strutture del centro storico, passando per il parco delle Cascine o le zone di Bellariva e piazza Beccaria furono enormi i danni e la distruzione, ma anche grande la capacità di rialzarsi.

IMG_2018.JPG

“La spinta che lo sport seppe dare fu fondamentale. Lo sport fiorentino fu uno dei principali attori della rinascita, con la sua risposta immediata e piena di forza, i sodalizi attorno alle società sportive, e con l’idea di portare le Olimpiadi a Firenze otto anni più tardi. Una idea lanciata da Giordano Goggioli – ha dichiarato Eugenio Giani nel comunicato ufficiale –, che ebbe un’eco incredibile. Fu la città a dover fare un passo indietro, troppe le cose da fare negli anni immediatamente successivi, ma il mondo intero aveva accolto quella proposta con entusiasmo”.

IMG_2014.JPG

“Lo sport è stato un fattore decisivo nell’aggregazione e coesione attorno ad un obiettivo comune”, ha scritto nel saluto ufficiale il presidente del Comitato regionale del Coni, Salvatore Sanzo. “Sportivi, dirigenti e atleti al fianco dei cittadini” e le giunte del Coni “diedero un contributo fondamentale per ridurre gli oneri economici”.

IMG_2016.JPG

Alla mostra seguirà una pubblicazione delle edizioni dell’Assemblea del Consiglio regionale aperta alle realtà sportive che in tutta la regione furono colpite da quel disastro, come, per citarne una, il bocciodromo di Grosseto.

IMG_2015.JPG

“Questa mostra – ha dichiarato il presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti – vuole essere un piccolo tassello di storia del mondo sportivo fiorentino. Lo sport vissuto non solo come risultato agonistico, ma anche come positivo “movimento sociale”. Nell’occasione dell’alluvione di Firenze del 1966 il mondo sportivo mise a disposizione della collettività le sue specificità organizzative e gli impianti non danneggiati. Atleti, Tecnici e Dirigenti, che subito si fecero carico dei primi soccorsi, immediatamente dopo si dedicarono con impegno e intraprendenza alla riattivazione delle proprie attività sportive che in alcuni casi divennero spinta ed esempio di possibile rinascita per tutta la cittadinanza”.

02/12/2016 at 17:42 Lascia un commento

Dal 1° al 5 dicembre in Consiglio Regionale a Firenze la mostra “Lo sport Fiorentino e l’Alluvione”

14907028_1253588868031736_3560913562763133563_n

Inaugurazione oggi giovedì 1 dicembre alle ore 11,30 nell’Auditorium del Consiglio regionale della Toscana in via Cavour 4 a Firenze della mostra fotografica “Lo sport fiorentino e l’alluvione del 1966“, nata da un’idea del presidente FIB e vice Presidente CONI Toscana Giancarlo Gosti e promossa e realizzata dal Coni Toscana con la collaborazione della Presidenza del Consiglio regionale della Toscana e del Gruppo Toscano Giornalisti Sportivi Ussi per ricordare attraverso alcune immagini significative – alcune delle quali inedite – il drammatico evento di 50 anni fa che investì anche molte società sportive.

Lo sport a Firenze che nella sua gloriosa tradizione aveva regalato campioni, medaglie, titoli, scudetti e bellissime storie umane subì un duro colpo. Furono moltissimi gli impianti coinvolti o cancellati da quella terribile piena, a cominiare dalle storiche “società d’acqua” che da sempre avevano vissuto in riva all’Arno, e poi le palestre e le strutture del centro, lo storico Parco delle Cascine, così come la zona di Bellariva e di piazza Beccaria, senza contare le molte altre piccole strutture sportive e i tantissimi campi minori di calcio dislocati nelle varie zone della periferia.

La mostra è stata curata dallo storico Luca Giannelli e si concluderà il 5 dicembre. L’ingresso è libero.

Fonte: Ussi

01/12/2016 at 10:35 Lascia un commento

Trofeo Media Etruria: a Chiusi la prima prova della terza edizione

IMG_7081.JPG

Con la 1a prova di Chiusi di domenica scorsa, è ripartito il Trofeo Media Etruria giunto con questa alla 3a edizione.

Le gare, come di consueto, si svolgeranno tra le Società dei Comitati FIB di Arezzo e Siena e il Torneo si concluderà, dopo 12 prove, con la finale del 30 settembre a Chianciano Terme dove i 16 finalisti, 3 per categoria più le donne, si affronteranno in mini gironi da quattro, decretando così, i 4 vincitori del torneo.

Veniamo alla gara: dopo le eliminatorie dei gironi i giocatori vincenti si sono ritrovati presso il bocciodromo di Chiusi per disputarsi le finali.

Nelle semi finali la coppia chiancianese Bonomei – Ranaldo cede alla coppia Meoni – Marchi di Chiusi e la coppia di Cortona Rubechi – Testi cede alla coppia Ingegni – Macchiaiolo di Chiusi.

Quindi la finale è un derby chiusino.

Dopo pochi minuti la coppia Meoni – Marchi si trova a condurre 10 a 0; a questo punto inizia una timida rimonta da parte della coppia Ingegni – Macchiaiolo che però si spenge sull’11 a 5.

Prossimo appuntamento con gara festiva il prossimo 8 dicembre a Torrita.

Armando Martini

30/11/2016 at 08:02 Lascia un commento

Sportello Aperto segnala: bandi in scadenza a dicembre

SPORTELLO 06

Sportello Aperto segnala alcuni bandi interessanti con scadenza a dicembre.

Servizio Civile: scade il 12 dicembre il bando della Regione Toscana finalizzato all’iscrizione all’albo degli enti di servizio civile regionale e alla presentazione di istanze di variazione da parte degli enti già iscritti allo stesso albo. Informazioni sull’avviso possono essere richieste al Settore Politiche giovanili, per la famiglia e per lo sport tramite il seguente indirizzo mail: serviziocivile@regione.toscana.it (telefono 0554384633/4632/4208/3383/5147) oppure all’Ufficio Giovanisì (info@giovanisi.it; numero verde: 800098719).

Volete fare un orto? Il Comune di Firenze ha un bando in scadenza il 15 dicembre per partecipare all’assegnazione di un orto sociale presso il sito di Via Jahier (zona Cure) accanto all’acquedotto del Pellegrino. Chi può accedere? Anziani (pensionati e comunque ultrasessantenni; residenti nel territorio del Quartiere n. 1; non in possesso di appezzamenti di terreno coltivabili posti nel territorio del Comune di Firenze e nei Comuni limitrofi), ma anche Associazioni ed altri soggetti che svolgono attività rivolte alle categorie svantaggiate nell’area fisica e psichica. Scuole elementari, medie inferiori e superiori, con sede nel territorio del Quartiere n. 1 Nuclei familiari anagrafici residenti nel Quartiere n. 1, con figli fino a 14 anni. Maggiori informazioni  UFFICIO ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA TERRITORIALE Viale De Amicis, 21- 50137 Firenze, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00. Martedì e giovedì anche dalle 15,00 alle 17,00 Tel. 055 2616834 – 2616867 – 2616801 o qui.

Il 31 dicembre scade invece il bando di Enel Cuore onlus destinato alle rganizzazioni non profit che si occupano del benessere della persona e della famiglia, in particolare nella comunità in cui Enel è presente. Per presentare una idea progettuale che rientra nelle linee guida di Enel Cuore è necessario compilare il form sul sito. Lo trovate qui.

30/11/2016 at 05:29 Lascia un commento

Dentro l’attività sportiva delle Bocce in Toscana: il Memorial Pinochi

img_7059

Il giovane Matteo Franci e il più esperto Giacomo Lorenzini della Montecatini Avis trionfano al Memorial Pinochi che si è svolto il 27 novembre a Pieve a Nievole. Cliccare sul nome del file per scaricare la classifica completa in pdf:

classifica-pinochi-27-11-16

29/11/2016 at 10:59 Lascia un commento

Al via anche per l’Affrico il Campionato italiano di Categoria per Società

DSC_0400.JPG

Anche per le squadre dell’U.S. Africo sabato 26 novembre ha avuto inizio l’edizione 2017 del Campionato italiano di Categoria per Società.

Sarà un anno difficile per la società fiorentina costretta, in attesa dell’inizio dei lavori di ristrutturazione del bocciodromo, a giocare praticamente sempre in trasferta. La squadra di seconda categoria ha esordito, in trasferta, a Campi Bisenzio con una vittoria per 2 a 1 con la Campigiana. Sono scesi in campo: Gazzaniga, Reali, Ricci, Foggi Nicola e Lombardi. Ottimo lo stato di forma degli esperti Gazzaniga e Reali che hanno confermato anche in questa occasione tutto il loro valore.

Maggiori difficoltà per la squadra di terza categoria che sulle piste “casalinghe” del DLF di Firenze non è andata oltre al pareggio per 0 a 0 con la forte Monsummanese. Le note liete, in questo caso, sono venute dai giovani. Il sedicenne Tommaso Foggi, dopo l’emozione iniziale, ha giocato da par suo ed ha portato a casa la vittoria nel secondo set dell’individuale ed ha contribuito, in coppia con Pratesi, a portare a casa un set anche in coppia.

IMG-20161126-WA0006.jpg

Anche il diciottenne Hajdaraj, chiamato in causa dopo la sconfitta della terna nel primo set, si presentava con accosti precisi e potenti bocciate ed insieme a Cavallini e Fenici si aggiudicavano il secondo set della terna. Anche per il secondo incontro di coppia poi perfetta parità con un set per parte.

I prossimi turni vedranno, sabato prossimo, la difficile trasferta a Monsummano per la terza categoria ed il ritorno, sempre sui campi del DLF, il 10 dicembre, per la seconda.

Stefano Bartoloni

29/11/2016 at 10:50 Lascia un commento

Lo Sport fiorentino e l’alluvione del 1966

invito-sport-alluvione
Giovedì 1 dicembre 2016  alle ore 11,30 presso l’Auditorium della Regione Toscana, via Cavour, 4 – Firenze, alla presenza di Salvatore Sanzo, presidente CONI Toscana, e Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, si inaugura la mostra documentaria dal titolo Lo Sport Fiorentino e l’alluvione del 1966”.
Lo sport fiorentino e l’alluvione del ’66: una mostra documentaria nell’Auditorium del palazzo del Pegaso racconterà quei giorni terribili e lo sforzo per la ricostruzione. L’inaugurazione si terrà giovedì primo dicembre alle 11.30, alla presenza del presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani e del presidente del Comitato regionale del Coni, Salvatore Sanzo. Un omaggio allo sport fiorentino, a cinquant’anni dall’alluvione. Nella città in ginocchio, ma animata dalla voglia di rialzarsi, anche lo sport, con la sua storia quasi centenaria che aveva regalato campioni, medaglie, titoli, scudetti e bellissime storie umane, subì un duro colpo. Tantissimi gli impianti coinvolti o cancellati: le storiche ‘società d’acqua’, che da sempre avevano vissuto in riva all’Arno, le palestre e le strutture del centro, lo storico Parco delle Cascine con le sue strutture, le zone di Bellariva e piazza Beccaria. Danni anche agli impianti della cosiddetta periferia sud e nord della città, e di alcuni comuni limitrofi. Si salvarono, grazie alla loro posizione in rilievo, alcuni impianti storici fra cui gli Assi Giglio Rosso sul viale dei Colli, la popolare pista di pattinaggio “Bologna” al Piazzale, gli impianti di Campo di Marte, il Centro Tecnico di Coverciano, il Palazzetto dell’ITI in via Dei, la “Montagnola” all’Isolotto, le strutture del Poggetto. Subito la risposta di sportivi, dirigenti e atleti che si adoperarono con tenacia e caparbietà, poi l’impegno del Coni nazionale e regionale. Dopo pochi mesi già le prime riaperture. Anche lo sport rialzava la testa, a Firenze.

 

Fonte: Comunicato stampa Regione Toscana

Cliccare sul nome del file per scaricare l’invito:

invito-sport-alluvione

29/11/2016 at 10:46 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Bocce in Toscana

Sportello Aperto

Io sto con Giunio

Bocce in Toscana su Facebook

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

Lo sport fiorentino e l'alluvione del '66

Lo sport fiorentino e l'alluvione del '66

Lo sport fiorentino e l'alluvione del '66

Altre foto

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 394,903 hits