Posts tagged ‘cinema’

Francis Ford Coppola: l’orgoglio delle origini italiane e un profondo amore per le bocce

ap071011041176_wide-77463ffffc3d35f7cebeb998c38cedf1fc1f6f2c-s6-c10

“Mi godo il clima mite e mi svago giocando a bocce” dice il regista Francis Ford Coppola su RClub di Repubblica di sabato 5 gennaio raccontando al giornalista Guido Andruetto la sua vita a cavallo fra l’Italia e la California. “Deve sapere che qui ci sono più di centoquaranta squadre che gareggiano a vari livelli, ma il fatto più sorprendente è che molti, fra cui il sottoscritto, passano gran parte del loro tempo libero proprio sui campi da bocce qua vicino, a Crane Park. La cosa più bella delle bocce – continua il regista con un sorriso di soddisfazione – è che si gioca con una mano sola, mentre con l’altra puoi tenere un buon bicchiere di vino”. Passione, italianità e bocce. Valori e risorse della nostra disciplina che vanno oltre il solo risultato sportivo e abbracciano temi come la salute fisica e psicologica, il benessere e una migliore qualità della vita. Per leggere tutto l’articolo su Coppola cliccare qui. E’ a pagina 29.

07/01/2013 at 14:57 Lascia un commento

Lino Ventura e la petanque

Lino Ventura petanque

Abbiamo “ripescato” dall’archivio dell’Ina, un’intervista del ’59 al grande attore Lino Ventura dove dichiara tutto il suo amore per la petanque “Je ne conçois pas les vacances sans pétanque, c’est sacré”. La trovate qui.

02/01/2013 at 14:23 Lascia un commento

L’attore Jeffrey Wright gioca a bocce

Anche l’attore Jeffrey Wright gioca a bocce e lo fa con una mano sola! Dove lo avete visto? In “Presunto innocente“, “Basquiat“, “Agente 007 Casinò Royale” e “Quantum of  Solace“… ma l’elenco dei film che ha girato è lungo: cliccate qui per la sua biografia e filmografia completa.

(Fonte: http://birdmechanical.tumblr.com/)

10/10/2012 at 13:09 Lascia un commento

Le bocce al cinema: gli ottant’anni di “Gli uomini, che mascalzoni…”

Ottanta candeline nel 2012 per “Gli uomini, che mascalzoni…” film di Mario Camerini presentato alla prima edizione del Festival di Venezia nel 1932.

Il film “lanciò come divo cinematografico Vittorio De Sica, fino ad allora attore di teatro leggero, rese celebre la canzone “Parlami d’amore Mariù”, cantata in una sequenza del film dallo stesso De Sica, e rappresentò un’importante innovazione nel cinema italiano dell’epoca, per la scelta rivoluzionaria di girare in esterni invece che negli ambienti ricostruiti nei teatri di posa” (Fonte Wikipedia). I protagonisti, Bruno e Mariuccia, durante la loro gita sul Lago Maggiore, si fermano alla Trattoria della Vedova Musso e bevono un bicchiere di vino all’ombra di una pergola e con la splendida Rocca di Angera sullo sfondo. Alle spalle di Bruno vediamo alcuni ospiti dell’albergo giocare a bocce. Volete rivedere la scena? Cliccate qui e andate al minuto 17.58.

20/02/2012 at 11:23 Lascia un commento


Sito istituzionale Federazione Italiana Bocce Toscana

Coppa Parodi 2019 – Viareggio 20-21 luglio 2019

Sportello Aperto

Progetto Sporthabile

Galleria Fotografica

Bocce in Toscana su You Tube

Twitting

QuintoZoom

Pinterest

Bocce in Toscana su Anobii

Calendario

gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Categorie

2T Sport

Archivi

Blog Stats

  • 644.063 hits

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: