Polident Ranking: aggiornamento della classifica 2014

logo-polident-cup

Alla vigilia della 2a Coppa Settimana Azzurra che si svolgerà alla Bocciofila Pieve a Nievole e subito dopo la Coppa Montemurlo della Nuova Europa, ecco la Polident Ranking aggiornata. A seguito delle vostre segnalazioni abbiamo rettificato alcune inesattezze e specificato gli abbinamenti. Scaricate e verificate la vostra posizione in classifica:  30 10 2014 Polident Ranking 2014

31/10/2014 at 14:19 Lascia un commento

Pistoia è pronta per l’arrivo della Polident Cup

PCup_Pieve_a_Nievole_small

Sabato 1 Novembre a Pieve a Nievole, in provincia di Pistoia, prenderà il via la diciassettesima tappa della Polident Cup 2014, il torneo interregionale di bocce più atteso dell’anno, nato dalla collaborazione tra il Comitato Toscano della Federazione Italiana Bocce e Polident, marchio di GlaxoSmithKline Consumer Healthcare.

La Polident Cup 2014 è ormai nel vivo della competizione e si sta avvicinando al gran finale previsto per il 9 Dicembre a Montecatini Terme. Per questa diciassettesima tappa sarà la cittadina di Pieve a Nievole, location ormai collaudata dal Torneo, ad ospitare un’altra entusiasmante giornata di puro sport dove il pubblico di appassionati sostenitori potrà incitare i tanti campioni che scenderanno in campo. Ancora una volta la Società Organizzatrice della Bocciofila Pieve a Nievole, ed il suo Presidente Emo Stefanelli, si sono prodigati per la realizzazione di questo appuntamento. Direttore di gara sarà Marco Rossi da Cortona Arezzo.

Un totale di 112 partecipati si sfideranno per raggiungere il titolo. Tra di loro anche gli attuali primi in classifica Matteo Massimo e Franco Bonelli dell’ASD Pieve a Nievole, Aldo Forese, Fabrizio Galli e Fabio Matalucci della Montecatini Avis, in cerca di punti per mantenere le posizioni acquisite all’interno della Polident Ranking. L’ultima prova disputata a Montemurlo ha, però, dimostrato che la classifica può ancora cambiare, come confermano i risultati raggiunti da Claudio Mazzei dell’ASD Pieve a Nievole e Roberto Baccellini dell’U.S. Affrico. Anche Giacomo Lorenzini, capitano della Montecatini Avis, può ancora sperare di raggiungere la qualifica alle finali anche se, ad oggi, ha partecipato ad una sola tappa.

La Polident Cup è stata organizzata grazie al supporto di GlaxoSmithKline Consumer Healthcare, società a cui appartiene il marchio Polident, che da anni sostiene attività ricreative, di aggregazione e di benessere in linea con la sua missione di “riempire di vita gli anni” e dare più valore ad ogni singolo giorno, qualsiasi sia l’età reale o quella che ci si sente.

L’obiettivo è quello di sostenere il gioco delle bocce in Toscana, Lazio ed Emilia Romagna, tre territori tradizionalmente legati a questo sport. L’amore per le bocce di queste regioni è dimostrato dall’elevata presenza di bocciofile che, oltre a rappresentare luoghi di gioco, costituiscono anche importanti centri di aggregazione dove realizzare molte attività ricreative. Queste attività rientrano all’interno di una serie di iniziative, nate con la finalità di seguire con attenzione la vita sociale dei propri tesserati, che la Federazione Italiana Bocce sostiene e grazie alle quali ha ottenuto dal Ministero degli Interni il riconoscimento di “Ente Assistenziale”.

Quello di Sabato 1 Novembre a Pieve a Nievole sarà un altro coinvolgente appuntamento di questa edizione 2014 della Polident Cup nel quale i giocatori in gara metteranno in campo tutta la loro maestria per dare vita ad un grande spettacolo.

Per maggiori informazioni:
Studio Ghiretti&Associati
Chiara Marando
chiara.marando@studioghiretti.it
0521/1911411
333/2735836

31/10/2014 at 13:49 Lascia un commento

La rassegna stampa on line delle Bocce della Toscana

Tirreno Cup-411

Rassegna stampa on line della settimana per le Bocce della Toscana: Open day a Orbetello, Polident Cup, Montecatini Avis e lo spot del 4 novembre fra i “nostri” articoli. Buona lettura!

Bocce Open Day, evento speciale a Orbetello. C’è il tricolore Claudio Tonnicchi, Dilettanti Toscana, 24/10
Bocce Open Day al C.B. Orbetello: sabato 25 ottobre giochi di bocce, inaugurazione nuova cucina e un premio per Tonnicchi, 1 Sport, 24/10
Successo per il bocce open day, ad Orbetello, Qui Grosseto, 27/10

Bocce, disputata la XXX gara di bocce del calendario provinciale di Viterbo, Tuscia Times, 26/10
“Memorial Lupidi”, primo e secondo posto per il Comitato Fib, Tusciaweb,27/10

Bocce: al via il campionato di serie A, inizio difficile per Montecatini, Pistoia Sport, 24/10
Montecatini non fa il miracolo, i tre punti rimangono in Abruzzo, Pistoia Sport, 26/10
Avis Montecatini stecca la prima di campionato, Valdienvole Oggi, 26/10
Bocce, Montecatini Avis battuta all’Aquila nella prima del campionato di serie A, La Nazione, 27/10
Raffa, prima giornata. Modena rischia contro il Verbano, Corriere dello Sport, 30/10

Ferlito e Monaco firmano il 5° Memorial Panichi, Valdienvole Oggi, 27/10

Le bocce toscane fra i simboli dell’unità nazionale, Stamp Toscana, 29/10
Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, nel video del Ministero anche il gioco delle bocce. C’è anche Gianni Magnolfi, Go News, 29/10

La Polident Cup conquista Prato. Vince la squadra locale con Campestre-Del Principe, Dilettanti Toscana, 29/10
La Polident Cup conquista il pubblico di Prato, Il Giornale dello Sport, 27/10
Polident Cup: al via la 17a tappa a Pieve a Nievole, Pistoia Sport, 30/10
Polident Cup: Pistoia è pronta per l’arrivo della 17esima tappa, Il Giornale dello Sport, 30/10
Pistoia è pronta per l’arrivo della Polident Cup, Il mostardino, 31/10
A Pieve un a tappa della Polident Cup, Valdienvole Oggi, 31/10

… e una piccola selezione di articoli su salute, sport e stili di vita corretti.

Ecco le dodici azioni quotidiane che aiutano a «schivare» i tumori, Corriere della Sera, 14/10
Sempre più longevi, ma invecchiare bene è un dovere sociale, Corriere della Sera, 27/10
Salute: online portale Onda-Miur per educarli a stili di vita sani, Panorama, 27/10
Il New York Times aggiorna i suoi «sette minuti di esercizi», Corriere della Sera, 27/10
La birra fa bene alla salute: “Un bicchiere al giorno può aiutare il cuore e non fa ingrassare”, Huffington Post, 28/10
«Relive», il videogioco che insegna come salvare una vita in pericolo, Corriere della Sera, 28/10
Salute: le regole anti-ictus, mangiare sano, correre, pensare, informarsi, Panorama, 30/10
Salute: la dieta mediterranea riduce del 50% le malattie dei reni, MeteoWeb, 30/10
I vespasiani per sensibilizzare sui problemi della prostata, Il Giornale, 30/10
Made in Chelsea: Who created a clusterf**k? 24 best bits, Digital Spy, 30/10
I videogiochi diventano uno sport: il Coni dà l’ok al settore Giochi Elettronici competitivi, Leggo 31/10

31/10/2014 at 13:43 Lascia un commento

Prima giornata del Torneo Fiorentino a staffetta: decisivo il “fattore-campo”

IL45

Tutte vincitrici le squadre che hanno giocato in “casa” nella 1a giornata del Torneo Fiorentino a staffetta. Nel girone 1 ha iniziato alla grande IL 45 di S.Bartolo a Cintoia che ha vinto nettamente, 32 a 19, sulla Scandiccese, una delle squadre favorite alla vittoria finale. Ancora più netta è stata l’affermazione dell’U.S.AFFRICO contro il D.L.F. FIRENZE con un perentorio 32 a 3. Gli incontri del girone 2, invece, sono stati più equilibrati con la SESTESE che ha avuto la meglio sulla NUOVA EUROPA di Montemurlo per 32 a 27 e PRATOBOCCE che ha superato la CAMPIGIANA con il punteggio di 32 a 24.

Classifica – girone 1: AFFRICO e IL 45 1 vittoria, SCANDICCESE e DLF 0 (zero).
Classifica – girone 2: PRATOBOCCE e SESTESE 1 vittoria, NUOVA EUROPA e CAMPIGIANA 0 (zero).

Prossimo turno - lunedì 3 novembre 2014 ore 20.45: DLF FIRENZE – SCANDICCESE, IL 45 – AFFRICO, NUOVA EUROPA – PRATOBOCCE e CAMPIGIANA – SESTESE.

TFstaffetta_1aGIORNATA

Simone Mocarelli

31/10/2014 at 12:12 Lascia un commento

Le bocce toscane fra i simboli dell’unità nazionale nello spot del Ministero della Difesa per il 4 novembre

Magnolfi Forze Armate 01

Gianni Magnolfi, vicepresidente della Bocciofila Galilei di Prato è il “volto” delle bocce italiane nello spot che il Ministero della Difesa ha realizzato per promuovere le celebrazioni in occasione del 4 novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

“Le bocce sono state individuate come rappresentative della vita culturale italiana” dice Maria Claudia Cavaliere, Delegata provinciale FIB di Prato, che ha accompagnato il regista e la troupe alla ricerca di un luogo particolare, capace di descrivere le radici del nostro futuro, come quelle profonde e radicate nel nel gioco delle bocce. E così è stato scelto il campo dedicato a questa specialità inaugurato lo scorso anno alla Bocciofila Galilei di Prato: la Società del presidente Armando Sampietro, che conta 279 fra soci e atleti tesserati FIB e ogni anno organizza molte gare e attività rivolte a tutti, normodotati e disabili, e ha fatto del bocciodromo un luogo d’incontro per tutta la cittadinanza, in questa occasione speciale si è adoperata per accogliere al meglio gli operatori e il regista nei giorni del sopralluogo e in quelli delle riprese. “Le bocce, gli atleti e gli appassionati che praticano questo sport hanno molto colpito la produzione – continua Maria Claudia Cavaliere – che si è dichiarata interessata ad approfondire la conoscenza e, magari, a raccontare ancora e in modo più approfondito il mondo delle bocce, dai campioni internazionali a quei valori sociali che lo fanno essere uno sport davvero per tutti”.

Il gioco delle bocce è praticato da sempre nella provincia di Prato e le Società, affiliate e non a FIB, sono davvero molte. Come si legge nel volume “Le bocce in Toscana” curato da Giacomo Viccaro “i pallai pratesi in cui si giocava a bocce avevano una tipologia, un’identità e una fisionomia abbastanza definite, sostanzialmente caratterizzate da un campo di gioco in terra battuta (che si doveva annaffiare e «rullare» ogni volta prima della gara) quasi sempre attiguo alla Casa del Popolo, alla Misericordia, od al Circolo Parrocchiale. (…) I pallai erano «a sponda» cioè arcuati, e la palla si giocava «a striscio» in certi casi, in altri «per alto»; non c’era il pallino ed il punto si attribuiva misurando la distanza delle bocce dal «chiodo» posto proprio in mezzo alla stecca all’estremità del pallaio. Con gli anni sessanta si arriva ad un primo cambiamento importante, costituito dall’eliminazione delle palle in legno e dall’adozione di «bocce sintetiche», un aggiornamento che modernizza un po’ questo sport e fa da trait d’union tra passato e presente. Gli anni ’60, ’70 e ’80 sono per il gioco delle bocce a Prato l’equivalente della Prima Repubblica nelle istituzioni, vale a dire il tempo dei Padri, un tempo che è descritto chiaramente e con dovizia di particolari nel ricordo di tanti pratesi che allora calcavano i pallai o erano spettatori.” Oggi le bocciofile nel comune di Prato sono 8  e le specialità praticate sono quelle della raffa e dello striscio e nel 2014 proprio la Società Galilei ha organizzato il Gonfalone d’Oro, il torneo che ogni anno porta le rappresentative dei Comuni toscani a misurarsi sui campi baulati, e la campione di Prato è risultata vittoriosa.

29/10/2014 at 14:16 Lascia un commento

Coppa Toscana Juniores – Grand Prix Firenze: domenica 9 novembre il Trofeo Giostra del Saracino

Coppa Toscana Juniores Trofeo Giostra del Saracino 2014

Trofeo Giostra del Saracino domenica 9 novembre 2014 alla ASD Arezzo Bocce, Via Divisione Garibaldi, Arezzo (Tel. 0575-27841 Email: asdboccearezzo@libero.it) 7a prova valida per la Coppa Toscana Juniores – Grand Prix Firenze. La gara regionale è riservata ai tesserati FIB Toscana Allievi-Ragazzi-Esordienti “COPPIE a SORTEGGIO” (partita tradizionale) e agli Alunni del progetto scuola (giochi progetto scuola) e inizierà alle 9.30. Termine delle iscrizioni giovedì 6 novembre e sorteggio domenica mattina ore 9,00.

Pranzo presso ristorante all’interno del bocciodromo “Cuoche a pressione“: primo + contorno + acqua Euro 6 oppure primo + secondo + contorno + acqua + vino Euro 12.

Scaricate sul volantino della gara cliccando sul nome del file: Coppa Toscana Juniores – Trofeo Giostra del Saracino

29/10/2014 at 13:22 Lascia un commento

Polident Ranking: aggiornamento al 24 ottobre 2014

logo-polident-cup

Classifica aggiornata al 24 ottobre per la Polident Cup dopo la prova numero 16. Scaricate il file in formato .pdf e verificate la vostra posizione nella Polident Ranking: vi invitiamo a segnalare eventuali ingronguenze a fibtoscana@tiscali.it e vi ricordiamo che il prossimo appuntamento è in programma per sabato 1 Novembre con la diciassettesima tappa che si svolgerà a Pieve a Nievole. Non mancate!

24 10 2014 Polident Ranking 2014 (7.58 Mb)

28/10/2014 at 13:42 Lascia un commento

La Polident Cup conquista il pubblico di Prato

Foto di gruppo Coppa Montemurlo Polident Cup

Venerdì 24 Ottobre a Montemurlo, in provincia di Prato, si è disputata la fase finale della la sedicesima tappa della Polident Cup 2014, il torneo interregionale di bocce più atteso dell’anno, nato dalla collaborazione tra il Comitato Toscano della Federazione Italiana Bocce e Polident, marchio di GlaxoSmithKline Consumer Healthcare.

Una tappa lunga quattro giorni e conclusasi con grande successo venerdì 24 ottobre dando vita ad una serata di puro sport. Un appuntamento importante che rientra tra gli eventi della “Coppa Montemurlo”, nonché l’occasione per la Società organizzatrice “Nuova Europa”, ed il suo Presidente Ivano Manzoli, di presentare la conclusione di alcuni significativi lavori da tempo attesi. Grazie al sostegno dell’amministrazione comunale ed al volontariato della Società stessa sono state, infatti, realizzate delle opere di miglioramento degli spazi interni della Bocciofila.

MOmento della Coppa Montemurlo Polident Cup

Questa sedicesima gara ha visto sfidarsi un totale di 96 partecipanti, suddivisi in formazioni a coppie, che si sono battuti fino alla fine per raggiungere il titolo ed un posto di rilievo nella nota Polindent Ranking. A dirigere gli incontri è stato ancora una volta l’Arbitro Nazionale Marco Rossi di Cortona, Arezzo.

Ottimo il livello di gioco mantenuto da tutti i campioni in campo, ma ad imporsi brillantemente è stata la formazione della Prato Bocce composta da Angelo Campestre e Mariano Del Principe, che si è aggiudicata il gradino più alto del podio.

Al secondo posto la coppia formata da Fernando Fornaini e Matteo Franci dell’ASD Sestese di Firenze, mentre al terzo posto di sono classificati Giacomo Gosti e Stefano Sdelci anch’essi dell’ASD Sestese di Firenze, a pari merito con Roberto Baccellini ed Enza Lombardi della U.S Affrico di Firenze.

Generazioni alla Coppa Montemurlo Polident Cup

La Polident Cup è stata organizzata grazie al supporto di GlaxoSmithKline Consumer Healthcare, società a cui appartiene il marchio Polident, che da anni sostiene attività ricreative, di aggregazione e di benessere in linea con la sua missione di “riempire di vita gli anni” e dare più valore ad ogni singolo giorno, qualsiasi sia l’età reale o quella che ci si sente.

L’obiettivo è quello di sostenere il gioco delle bocce in Toscana, Lazio ed Emilia Romagna, tre territori tradizionalmente legati a questo sport. L’amore per le bocce di queste regioni è dimostrato dall’elevata presenza di bocciofile che, oltre a rappresentare luoghi di gioco, costituiscono anche importanti centri di aggregazione dove realizzare molte attività ricreative. Queste attività rientrano all’interno di una serie di iniziative, nate con la finalità di seguire con attenzione la vita sociale dei propri tesserati, che la Federazione Italiana Bocce sostiene e grazie alle quali ha ottenuto dal Ministero degli Interni il riconoscimento di “Ente Assistenziale”.

Dopo questa entusiasmante settimana di sport la Polident Cup è già pronta per un nuovo imperdibile appuntamento in un luogo ormai noto a questo Torneo. Sarà infatti la cittadina di Pieve a Nievole, in provincia di Pistoia, ad ospitare sabato 1 Novembre la diciassettesima tappa di questa edizione 2014.

 
Per maggiori informazioni:
Studio Ghiretti&Associati
Chiara Marando
chiara.marando@studioghiretti.it
0521/1911411

28/10/2014 at 13:12 Lascia un commento

Raffa: classifica aggiornata al 27 ottobre 2014

podio

Podio vazio di Rafael Alvez via Flickr

Aggiornamento al 27 ottobre 2014 per le classifiche degli atleti e delle atlete della raffa toscana. Cliccare sul nome del file per scaricare il docuemnto in .pdf e verificare la propria posizione in classifica:

Raffa classifica atlete al 27 ottobre 2014

Raffa classifica atleti al 27 ottobre 2014

27/10/2014 at 13:06 Lascia un commento

Dentro l’attività sportiva delle Bocce in Toscana: Coppa Montemurlo e il 5° Memorial Panichi

Giacomo Gosti alla Polidet Cup di Prato

Dentro l’attività sportiva delle Bocce in Toscana con la tappa Polident “Coppa Montemurlo” e  il 5° Memorial Alvaro Panichi.

Alla Coppa Montemurlo prima la coppia Angelo Campestre – Mariano del Principe di Prato Bocce, seguiti da Fernando Fornaini e Matteo Franci dela Sestese; terzi Giacomo Gosti e Stefano Sdelci della Sestese e quarti Roberto Baccellini ed Enza Lobardi dell’U.S.Affrico.

Classifica Polident 24.10.14

Al 5° Memorial Panichi i primi classificati sono risultati Claudio Ferlito in coppia con Bruno Monaco della Scandiccese; al secondo posto Claudio Mazzei e Alessandro Borracchini di Pieve a Nievole (che ci hanno inviato le foto della premiazione); terzo posto per la coppia della Montecatini Avis composta da Gionata Cicalini e Renzo marchetti e, infine, al quarto posto Esterina Francesconi in coppia con Raffaele Napolitano della Migliarina di Viareggio.

Classifica Tr. Panichi 26.10.14

27/10/2014 at 13:06 Lascia un commento

Articoli meno recenti


Bocce in Toscana

Sportello Aperto

Polident Cup

SportHabile

Categorie

Bocce in Toscana su Twitter

Twitting

Slideshare

Pinterest

Bocce in Toscana su You Tube

Galleria Fotografica

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

3° Trofeo Marmi Cresti - Asciano (SI)

Altre foto

La storia

Le prime tracce di un'attività ludica con le bocce possono essere fatte risalire al 7000 a.C., se si ritiene fossero impiegate per un gioco le sfere in pietra rinvenute nel 1961 nella città neolitica di Catal Huyuk in Turchia, che mostrano segni di rotolamento su un terreno accidentato; di esse peraltro l'archeologo inglese James Mellaart ipotizzò un utilizzo a scopo religioso. Più documentata è la pratica nell'Antico Egitto: pitture murali e geroglifici attestano che gli egizi erano soliti giocare con sassi arrotondati. Indizi ancora più chiari si trovano per la Grecia: già Omero racconta nell'Iliade che, davanti alle mura di Troia, Achille e i suoi compagni nelle ore di ozio facevano rotolare piccole sfere di pietra; nell'età classica il gioco era diffuso in tutta l'Ellade, praticato con pietre o piastrelle. (continuate a leggere su Enciclopedia Sport Treccani http://www.treccani.it/enciclopedia/bocce_%28Enciclopedia-dello-Sport%29/)

Bocce in Toscana su Anobii

Foursquare

Le bocce: fra esercizio fisico e benessere mentale (Adnkronos)

Flessibilità, equilibrio, elasticità e concentrazione. Sono le qualità che si richiedono a un vero giocatore di bocce. Questa disciplina, negli ultimi anni, ha coinvolto sempre più appassionati disposti a divertirsi sull’erba, sulle aie, sulle spiagge o sui campi regolamentari. Dai bambini fino a agli overAnta se ne parla come di uno sport in grado di esercizio fisico e benessere mentale. Fare movimento senza forzare i muscoli, camminare, fare flessioni e allenare le articolazioni. Le bocce, per i benefici fisici in grado di dare, sono simili alla ginnastica dolce che dona elasticità alle ossa e migliora la circolazione. Le bocce prevedono diversi tipi di giocate, lancio di avvicinamento e lancio di bocciata, e alcune varianti. Raffa, pentaque e volo sono le più conosciute e per ognuna esiste un regolamento preciso, disponibile sul sito ufficiale della Federazione italiana bocce. Lanciare la propria palla avvicinandola al pallino, oppure tentare di allontanare quella dell’avversario però, è sempre questione di concentrazione e conoscenza di se stessi. Sul campo poi ci si confronta continuamente con gli avversari e socializzare è naturale. Dallo scherzo alla discussione, il dialogo è costante. Giocare a bocce dunque fa bene al corpo e anche alla mente.

2T Sport

Le bocce in Toscana

QuintoZoom

Calendario

ottobre: 2014
L M M G V S D
« set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Blog Stats

  • 211,670 hits

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 32 follower