44° Trofeo della Liberazione venerdi 25 aprile a Scandicci

25 aprile Scandiccese

Venerdì 25 aprile alle 9.00 appuntamento sulle corsie della Bocciofila Scandiccese per il tradizionale Trofeo della Liberazione giunto alla 44a edizione. La gara regionale a coppie nacque più di cinquanta anni fa al Circolo 25 aprile di Via del Bronzino a Firenze e fra alti e bassi, chiusure, lavori e altre vicissitudini è arrivata fino a noi e oggi vedrà misurarsi 85 formazioni delle Cat. A-B-C-D. Direttore di gara è Rachid Eljazouli alla prima direzione importante di una manifestazione. Cliccate qui per scaricare il manifesto ufficiale della competizione.

24/04/2014 at 14:04 Lascia un commento

5° Torneo BocciHabile a San Vincenzo

5_BocciHabile_foto di Giovanni Basso

L’associazione LA PROVVIDENZA ha organizzato, con il patrocinio della FIB Toscana, martedì 15 aprile il 5° torneo di bocce “BocciHabile” per persone con disabilità intellettiva presso il bocciodromo ARCI UISP FIB di San Vincenzo sotto l’alto patrocinio del CIP Comitato italiano Paraolimpico Regione Toscana.

5_BocciHabile_foto di Giovanni Basso

Anche quest’anno numerose le adesioni dei ragazzi dalle associazioni dai centri e dalle scuole del comprensorio ben 65 iscritti alle gare svoltesi presso il Bocciodromo FIB Arci di San Vincenzo. Erano presenti l’associazione ANFFAS di Livorno, i centri diurni del comprensorio CST di Venturina e “Nuvole e Colori” di San Vincenzo, I ragazzi dell’Arcobaleno dell’associazione La Provvidenza e dalla provincia di Grosseto il centro “il Delfino” di Montemerano e il Centro “Mare” di Orbetello, le scuole IPC Ceccherelli e IPSIA A. Volta di Piombino. 40 gli esterni tra accompagnatori e volontari.

5_BocciHabile_foto di Giovanni Basso

Alla fine della appassionante gara nella bella cornice dei prati presso le strutture sportive del comune di San Vincenzo è stato servito il pranzo, a cui ha fatto seguito la premiazione. Nonostante questi momenti di crisi, la numerosa partecipazione ci sprona come organizzatori e promotori a proseguire e a promuovere questo tipo di sport. La riscoperta del gioco delle bocce ha dato degli ottimi risultati nel campo della disabilità. Un gioco che sprona alla ricerca di se stessi, al miglioramento dell’autostima, alla ricerca sempre maggiore della autonomia, che insegna ad essere costanti e tenaci. Un momento oltre che di allenamento fisico è di alta socializzazione con le persone presenti che aiutano e stimolano con il loro tifo e le loro storie raccontate a far sentire inclusa la persona in un contesto sociale esterno al vissuto quotidiano.

5_BocciHabile_foto di Giovanni Basso

Un grazie alla Bocciofila ed al comune di San Vincenzo per la disponibilità degli impianti un grazie alle Bocciofile del comprensorio per gli arbitri e a tutti i volontari per l’impegno alla buona riuscita del torneo.

5_BocciHabile_foto di Giovanni Basso

I risultati
Categoria Femminile     Partecipanti 23
Sparnocchia Ilaria    punti 29    IPC   Ceccherelli
2° Ficcanteri Sidonia    punti 27    CST  Venturina
3° Landri Veronica    punti 14    Centro Mare Orbetello

Categorie Maschile   Partecipanti 35
Argenziano Antonio    punti 36    IPSIA   Volta Piombino
2° Tocchi Rudy        punti 27    IPC   Ceccherelli
3° Ricigliano Fabio    punti 20    Associazione La Provvidenza

Cat Speciale      Partecipanti 7
Borbilau Patrick  Punti 49   Centro Ancora di Venturina
Gruppo col miglior punteggio  IPSIA A. Volta di 17,5
Un premio all’associazione più numerosa Ass.ne La Provvidenza 12 presenze

Giovanni Basso

24/04/2014 at 13:32 Lascia un commento

9° Trofeo Avis gara nazionale giovanile a Cortona l’11 maggio

Manifesto AVIS (2)

Domenica 11 maggio Cortona Bocce organizzerà la nona edizione del Trofeo Avis, una gara nazionale giovanile riservata alle Cat. L e R che ha saputo progressivamente conquistare un importante spazio nel panorama boccistico italiano e, al contempo, sensibilizzare i giovani e non solo alla donazione di sangue. Recentemente Avis Toscana ha fatto un ulteriore passo verso i giovani presentando un’innovativa applicazione per smartphone e tablet dedicata alla donazione: maggiori informazioni sul sito Avis e sull’I Tunes Store.

Le iscrizioni alla gara che sarà diretta dal sig. Yari Barbato di Pistoia si concludono il 1 maggio, sorteggio il 3 maggio al C.P. di Arezzo. Cliccare qui per scaricare il volantino della manifestazione.

24/04/2014 at 11:40 Lascia un commento

Calendario raffa: aggiornamento del 23 aprile

Il Calendario raffa 2014 ha un nuovo aggiornamento. Cliccate sul nome del file per scaricare il documento: 23 04 2014 calendario 2014 provvisorio

24/04/2014 at 10:49 Lascia un commento

Garetta di Pasqua alla Monsummanese: in campo squadre speciali oltre le differenze

Gara Pasqua 01

Garetta di Pasqua” alla quale hanno partecipato atleti normodotati e diversamente abili il 15 aprile scorso alla Bocciofila Monsummanese: sono scesi in campo gli atleti dell’associazione ASHA e della società Monsummanese che hanno composto un girone a terzine con sei formazioni costituite da un atleta normodotato e uno diversamente abile.Tutti gli atleti si sono impegnati con partite che si sono risolte quasi tutte “sul filo di lana”. Al termine della competizione sono risultati vincitori Renzo e Luigi Salvadori che hanno regolato i pur bravi Antonio e Simone Parricelli con il risultato di 9 a 4. Tutti i partecipanti sono stati premiati con uova di cioccolato e colombe.

Gara Pasqua
E’ stato un momento di condivisione e socializzazione che la società Monsummanese ripete da circa cinque anni con ottimi risultati. Bellissimo è stato il commento di Luigi (atleta che ha partecipato con soddisfazione agli scorsi Campionati Italiani a Roma): “Mi sono divertito ed ho giocato meglio che ai Campionati Italiani. Avevo il compagno che mi indicava la migliore posizione per giocare le bocce a punto”. Ottimo esempio di lavoro di squadra!

IMGP2116
Un grande ringraziamento a Stefano Bartoletti, Presidente della Bocciofila Monsummanese, e a tutti i suoi collaboratori che credono nella grandezza di questo sport inteso anche come socializzazione e condivisione e a tutti i ragazzi e genitori della associazione ASHA che hanno aderito con grande entusiasmo.

Claudio Mazzei

23/04/2014 at 12:52 Lascia un commento

La 40a edizione del trofeo Fiorelli nell’articolo di Marino Silvestri

La Bocciofila Sestese ha condiviso con Bocce in Toscana un bell’articolo di Marino Silvestri dedicato alla manifestazione sestese che vi riportiamo qui sotto:

“Il fior fiore del boccismo juniores di mezza Italia si è presentato a Sesto Fiorentino per la 40° edizione del trofeo Fiorelli, manifestazione organizzata dalla bocciofila Sestese, con la ferma intenzione di dimostrare le loro abilità oculo manuali confrontandosi con coetanei di varie estrazioni boccistiche , vedi la Toscana, il Veneto , le Marche , l’Umbria, la Lombardia e l’Emilia Romagna. Sabato pomeriggio ad aprire la manifestazione ci hanno pensato 12 allievi, invitati dagli organizzatori, per una anteprima che ha visto prevalere Niko Bassi della bocciofila Montecatini sul trevigiano Carmine D’Alia dell’Olimpia di Treviso. Un percorso a senso unico con il toscano che ha letteralmente “stracciato” tutti gli avversari che gli si sono parati innanzi . Nel primo match ha superato il pesarese Battistini per 12 a 1, nel secondo il trevigiano Michieletto per 12 a 2, in semifinale il lombardo Menghini per 10 a 10 ed in finale l’altro trevigiano Carmine D’Alia per 12 a 2. Durante la parata non sono mancati gli applausi a scena aperta da parte dei tecnici, genitori e pubblico presente per gli accosti straordinari e le bocciate al limite della precisione. Il giorno dopo la competizione ha preso corpo con l’arrivo dei contendenti delle categorie esordienti,ragazzi, allievi. In quest’ultima categoria il protagonista assoluto è stato Michael Michieletto, portacolori della Azzurralpina di Treviso, ma con passaporto veneziano, che per il quarto anno consecutivo è salito sul gradino più alto del podio. Al mattino supera il proprio girone sconfiggendo Scapiccini di Perugia e Morelli di Pesaro, poi nello spareggio per entrare nei quarti il fiorentino Lascialfari, in semifinale Sperati di Pesaro per 12 a 7 per poi trovarsi in finale il reggiano Fuschillo e sconfiggendolo per 12 a 6 in una partita a senso unico durante la quale il pubblico presente non ha lesinato applausi. Nella categoria ragazzi la vittoria è arrisa al livornese Jean Paul Pacini che, dopo aver superato il proprio girone, ha sconfitto in semifinale l’anconetano Mazzoni per 12 a 2 ed in finale si è aggiudicato l’incontro per 12 a 5 sul bolognese Chiarini. Anche gli esordienti hanno avuto il loro momento di gloria con il bolognese Lambertini che ha superato in finale il reggiano Incerti. Munifiche, come consuetudine per la società Sestese, le premiazioni con trofei ed oggetti dell’artigianato locale aggiunti ai smartphone, tablet cellulari. Alla consegna dei premi, coordinati dal presidente della società organizzatrice Piergiorgio Banchelli e da Paolo Conti erano presenti il presidente della provincia di Firenze Andrea Barducci, l’assessore allo sport del comune di Firenze Gabriella Bruschi, i presidenti regionali della FIB Giancarlo Gosti per la Toscana e Franco Benatti per l’Emilia Romagna. Classifica finale cat. Allievi. 1° Michael Michieletto (Azzurralpina, Treviso), 2° Simone Fuschillo (Bentivoglio, Reggio Emilia), 3° Andrea Sperati (Oikos Fossombrone, Pesaro Urbino), 3 ° Niko Bassi (Montecatini Avis, Pistoia). Cat. ragazzi 1° Jean Paul Pacini (Arci Cecina, Livorno), 2° Emiliano Chairini (Italia Nuova Autoscala, Bologna), 3° Riccardo Mazzoni (Cortona Bocce, Arezzo), 3° Michele Pedri (Arci Cecina, Livorno). Cat. Esordienti. 1° Nicolò Lambertini ( Italia Nuova Bo), 2° Alex Incerti ( Bentivolgio Re), 3° Andrea Rosella ( Anci cecina Li), 3° Andrea Barbieri ( La California Li).”

Marino Silvestri

23/04/2014 at 12:08 Lascia un commento

Polident Cup: c’è tempo fino a lunedì per iscriversi al Trofeo Costa degli Etruschi di Cecina

Immagine PCup_Cecina_2014

Si chiudono lunedì 21 aprile le iscrizioni al Trofeo Costa degli Etruschi, prova valida per la Polident Cup, in programma domenica 26 aprile all’ASD Circolo Bocciofilo Arci Cecina: 32 coppie delle categorie A, B, C, D separate fino al possibile saranno dirette da Francesco Martino Signorello di Pistoia. Il sorteggio avverrà martedì 22 alle 17. Scaricate qui il manifesto per maggiori informazioni.

 

18/04/2014 at 12:43 Lascia un commento

Aggiornamento per i Campionati di categoria raffa

7036076639_a0100e3c44

I Campionati di categoria e le Società in gara proseguono il proprio cammino: cliccando sul nome del file potrete scaricare tutte le informazioni e gli aggiornamenti al 17 aprile:

17 04 2014 Categoria Prima 2014

17 04 2014 Categoria Seconda 2014

17 04 2014 Categoria Terza 2014

17 04 2014 Categoria Quarta 2014

18/04/2014 at 12:11 Lascia un commento

Dentro l’attività sportiva delle Bocce in Toscana: il Trofeo dei Principi e il Torneo Invernale

Principi_Cecina_2014_foto di Umberto Bonucci

Dentro l’attività sportiva delle Bocce in Toscana questa settimana racconta grazie alle classifiche due importanti manifestazioni: il Trofeo dei Principi di Cortona e la sesta prova del Torneo invernale alla Scandiccese. Cliccate sul nome del file per scaricare le classifiche.

Classifica Trofeo dei Principi 12.04.14
Classifica 6 prova T.neo invernale

18/04/2014 at 11:46 Lascia un commento

Grande successo per il 13° Trofeo Giuseppe Bertuccelli

Bertuccelli 01

Domenica 13 aprile scorso sui campi del Comitato di Lucca e di Pistoia si è svolta la 13a edizione del Trofeo Giuseppe Bertuccelli, la gara regionale individuale che ricorda il famoso “Aeroplano” uno dei fuoriclasse toscani che dal 1960 al 1990 ha vinto tutto quello che in Toscana si poteva vincere. La gara ha visto una eccezionale partecipazione di atleti con ben 22 gironi (6 di cat. A, 5 di cat. B, 8 di cat. C e 3 di cat. D). Dopo le varie fasi eliminatorie, con relativi spareggi, i 16 finalisti si sono ritrovati presso le corsie della Bocciofila Ancora. Alla presenza di un pubblico numeroso si sono potute apprezzare partite di alto livello tecnico e agonistico.

Bertuccelli 02
Alla fine si sono qualificati per le semifinali: per le cat. A-B Giacomo Lorenzini della Bocc. Montecatini che ha avuto la meglio, nella partita che esauriva la cat. A, in un appassionante incontro finito 12 a 11, di Massimo Matteo della Bocc. CRAL di Pieve a Nievole e Paolo Iserani della Bocc. Il 45; per le cat. C-D Arrigo Morosi della Bocc. Monsummanese e Antonio Pacella della Bocc. CRAL di Pieve a Nievole. Le semifinali hanno visto i successi di Lorenzini su Iserani e di Morosi su Pacella. La finale ha riservato una piacevole sorpresa in quanto Morosi si è rivelato all’altezza del più blasonato avversario obbligandolo a giocare al meglio delle sue possibilità. Alla fine la maggiore classe di Lorenzini ha avuto la meglio ma la finale è stata molto avvincente ed equilibrata.

Bertuccelli 03
Il risultato finale, per le prime quattro posizioni, è stato il seguente:
1) Giacomo Lorenzini – Bocc. Montecatini
2) Arrigo Morosi – Bocc. Monsummanese
3) Paolo Iserani – Bocc. Il 45;
4) Antonio Pacella – Bocc. CRAL di Pieve a Nievole.

Bertuccelli 04

Cliccare qui per scaricare la classifica.

Claudio Sodini
Bocciofila Ancora

18/04/2014 at 11:03 Lascia un commento

Post più vecchi


Bocce in Toscana

Sportello Aperto

Polident Cup

SportHabile

Categorie

Bocce in Toscana su Twitter

Twitting

Slideshare

Pinterest

Bocce in Toscana su You Tube

Galleria Fotografica

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Coppa Palagina 2014 - Coppa Toscana Juniores Grand Prix Firenze

Altre foto

La storia

Le prime tracce di un'attività ludica con le bocce possono essere fatte risalire al 7000 a.C., se si ritiene fossero impiegate per un gioco le sfere in pietra rinvenute nel 1961 nella città neolitica di Catal Huyuk in Turchia, che mostrano segni di rotolamento su un terreno accidentato; di esse peraltro l'archeologo inglese James Mellaart ipotizzò un utilizzo a scopo religioso. Più documentata è la pratica nell'Antico Egitto: pitture murali e geroglifici attestano che gli egizi erano soliti giocare con sassi arrotondati. Indizi ancora più chiari si trovano per la Grecia: già Omero racconta nell'Iliade che, davanti alle mura di Troia, Achille e i suoi compagni nelle ore di ozio facevano rotolare piccole sfere di pietra; nell'età classica il gioco era diffuso in tutta l'Ellade, praticato con pietre o piastrelle. (continuate a leggere su Enciclopedia Sport Treccani http://www.treccani.it/enciclopedia/bocce_%28Enciclopedia-dello-Sport%29/)

Bocce in Toscana su Anobii

Foursquare

Le bocce: fra esercizio fisico e benessere mentale (Adnkronos)

Flessibilità, equilibrio, elasticità e concentrazione. Sono le qualità che si richiedono a un vero giocatore di bocce. Questa disciplina, negli ultimi anni, ha coinvolto sempre più appassionati disposti a divertirsi sull’erba, sulle aie, sulle spiagge o sui campi regolamentari. Dai bambini fino a agli overAnta se ne parla come di uno sport in grado di esercizio fisico e benessere mentale. Fare movimento senza forzare i muscoli, camminare, fare flessioni e allenare le articolazioni. Le bocce, per i benefici fisici in grado di dare, sono simili alla ginnastica dolce che dona elasticità alle ossa e migliora la circolazione. Le bocce prevedono diversi tipi di giocate, lancio di avvicinamento e lancio di bocciata, e alcune varianti. Raffa, pentaque e volo sono le più conosciute e per ognuna esiste un regolamento preciso, disponibile sul sito ufficiale della Federazione italiana bocce. Lanciare la propria palla avvicinandola al pallino, oppure tentare di allontanare quella dell’avversario però, è sempre questione di concentrazione e conoscenza di se stessi. Sul campo poi ci si confronta continuamente con gli avversari e socializzare è naturale. Dallo scherzo alla discussione, il dialogo è costante. Giocare a bocce dunque fa bene al corpo e anche alla mente.

2T Sport

Le bocce in Toscana

QuintoZoom

Calendario

aprile: 2014
L M M G V S D
« mar    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Blog Stats

  • 170,851 hits

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 26 follower